Luino | 21 Ottobre 2018

Caso Biviglione, Pellicini: “Invito i residenti in comune per un confronto costruttivo”

Il sindaco di Luino replica alla minoranza: "Il loro intervento è fuorviante". Dai rubinetti di casa, però, i cittadini segnalano ancora la fuoriuscita di acqua sporca

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Non si placano le polemiche sulla frazione di Biviglione, dopo le dure critiche della minoranza all’amministrazione Pellicini per lo stato in cui versa il borgo di montagna, tra problemi legati alla fornitura dell’acqua e alle strade. Nel frattempo, però, nella giornata di giovedì era arrivata la proposta dell’assessore di Cremenaga, Mirko Provini, di annettere Biviglione al paese che rappresenta.

Dopo l’intervento degli scorsi giorni, però, è il primo cittadino a replicare: “L’intervento dei consiglieri di minoranza è fuorviante. Si vuol far credere, a torto, che i problemi relativi all’acqua corrente siano determinati dal nostro disinteresse. L’altro giorno, quando sono stato avvertito del problema, ho subito chiesto ai nostri tecnici di far intervenire ASPEM, che da anni gestisce l’acquedotto comunale. L’intervento è stato immediato e, a quanto mi è stato riferito, risolutivo. Per il resto, in questi giorni era già programmato lo sfalcio dell’erba ed è stato eseguito”.

“Sono d’accordo che due sfalci all’anno non siano sufficienti – continua Pellicini – e con il vicesindaco Casali e l’Assessore Sgarbi siamo determinati, per il prossimo anno, a portarli a tre. Il cedimento del cordolo sulla strada tra la Provinciale verso Cremenaga è già stato oggetto di intervento da parte dell’Ufficio Manutenzione. Circa un mese fa, siamo intervenuti nell’abitato di Biviglione per il rifacimento della segnaletica orizzontale. Siamo impegnati con pochi operai e con risorse esigue su un territorio molto vasto. Non sempre riusciamo a far fronte ad ogni problema in tempo zero”.

“Non ha senso, però, dire – spiega ancora il primo cittadino – che è più semplice occuparsi di Palazzo Verbania perché dà più visibilità. Mi sono impegnato con la medesima passione, ad esempio, per la riqualificazione del centro storico di Colmegna. Lì di visibilità ne abbiamo avuta pochissima. Sono pochissimi i cittadini di Luino che hanno visto l’opera. Ma il lavoro ci ha dato una soddisfazione enorme”.

Il sindaco, infine, ribadisce agli abitanti di Biviglione: “C’è la mia massima disponibilità e di tutta l’Amministrazione Comunale per affrontare le questioni sollevate, invitandoli in Comune per far ripartire da subito un confronto costruttivo”. In ogni caso, però, anche nella giornata di ieri i cittadini hanno segnalato ancora acqua sporca che usciva dai rubinetti delle loro casa.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127