Luino | 23 Ottobre 2019

Luino: dopo le asfaltature al via i lavori al ponte della ferrovia. “L’obiettivo è limitare i disagi”

RFI ha comunicato che l'intervento inizierà il 28 ottobre e durerà, probabilmente, fino al 7 di dicembre. Il vicesindaco Casali: "Scongiurare problemi ai commercianti"

Luino, si staccano ancora calcinacci dal ponte della ferrovia: un'auto danneggiata

Dopo l’annuncio ancora incerto, negli scorsi giorni, arrivano conferme da RFI per l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria sul ponte ferroviario che attraversa viale Dante e collega la Strada statale 394 da Luino a Germignaga.

L’intervento, che verrà effettuato ad oltre un anno e mezzo dalle prime segnalazioni, nel gennaio 2018, e dopo diversi interventi di manutenzione straordinaria già realizzati, avvenuti anche a seguito di un’auto danneggiata nello scorso marzo, prenderà il via quasi sicuramente il prossimo 28 ottobre, di comune accordo con Palazzo Serbelloni.

Il leggero posticipo nell’inizio dei lavori è stato deciso per permettere la conclusione delle asfaltature lungo via Don Folli, arteria fondamentale per bypassare il divieto di transito in viale Dante per raggiungere Luino e Germignaga, che avverrà entro il 25 ottobre.

“Da RFI ci hanno garantito – commenta il vicesindaco Alessandro Casali -, che le opere della ditta appaltatrice partiranno spedite, con gli operai che in qualche circostanza, ove possibile, lavoreranno anche nei weekend e nelle ore notturne. Ci hanno indicato anche una possibile conclusione del lavoro, entro il 7 dicembre. Sarebbe fondamentale rispettare i termini, per non creare disagi ai commercianti e anche ai turisti”.

Dopo il caos delle scorse settimane a causa delle lunghe code e del traffico causati dalle asfaltature, l’attenzione delle amministrazioni comunali di Luino e Germignaga è massima, anche guardando all’altro versante di 394, dove ieri sono iniziati i lavori che dureranno per 400 giorni e avranno l’obiettivo di riqualificare interamente i quattro viadotti da Colmegna Sud a Luino.

Nella giornata di ieri il traffico ha tenuto botta, con rallentamenti e code solo al rientro dei frontalieri da Maccagno con Pino e Veddasca in direzione di Luino, dalle 17 alle 18, ma non si sono registrate lamentele, con i semafori intelligenti che hanno fatto il loro dovere per regolare adeguatamente il flusso veicolare. “È un po’ presto definirlo test – conclude Casali -, ma continueremo a collaborare con Anas onde evitare problematiche di qualsiasi tipo”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127