Alto Varesotto | 21 Agosto 2019

Dalla Valganna alla Valcuvia, violento acquazzone: decine di alberi caduti in strada

Ancora una forte perturbazione ha colpito il territorio dell'alto Varesotto. Al lavoro vigili del fuoco e Protezione civile, interessate tante arterie del nord

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Forte perturbazione quella del tardo pomeriggio di ieri, martedì 20 agosto, che ha interessato il medio Verbano, la Valcuvia e la Valganna, dove si sono verificati i maggiori disagi. Decine gli alberi caduti sulle sedi stradali, soprattutto nel Comune di Bedero Valcuvia, tra Cuvio e Castello Cabiaglio e sul Brinzio.

Tante le richieste di intervento e di soccorso sulle arterie del territorio, ai vigili del fuoco e ai volontari delle squadre della Protezione civile, ma per fortuna non si sono registrati danni ad automobili e persone.

Oltre al medio Verbano, con un intenso temporale che ha causato l’allagamento di alcune strade, i volontari dell’intercomunale Valcuvia e di Orino sono intervenuti per liberare la Strada provinciale 45, tra Castello Cabiaglio e Brinzio per la caduta di alcune piante, come avvenuto anche nel tratto tra Castello Cabiaglio e Cuvio.

Difficoltà alla viabilità, poi, anche sulla strada che collega la SS233 a Mondonico, frazione di Valganna, dove sono caduti due alberi di grandi dimensioni. Qui sono intervenute tre squadre della Protezione civile del Piambello, che dopo alcune ore di lavoro hanno liberato la strada.

A Bedero Valcuvia sono intervenuti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Luino e Laveno che, con l’ausilio di  due autopompe e un’autoscala, hanno rimosso diversi alberi per ripristinare la viabilità. Si è registrata, inoltre, un’interruzione dell’energia elettrica in alcune abitazioni della zona fino all’intervento e al ritorno della fornitura.

Lunedì, infine, oltre alla caduta di un albero sulla strada del Cucco, poco prima dell’alba la squadra del distaccamento di Laveno Mombello è intervenuta nel comune di Brezzo di Bedero per una pianta pericolante sulla sede stradale.

Sul pericolo degli alberi presenti a bordo strada, nei momenti dei nubifragi, è intervenuto ieri anche il sindaco di Dumenza Corrado Nazario Moro, che ha denunciato la grave situazione delle strade del suo territorio, dove la manutenzione delle piante deve essere più puntuale da tutti gli enti competenti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127