Valganna | 6 Gennaio 2019

Non c’è pace per la Valganna, tornano vento e fiamme: incendio visibile da lontano

Segnalazioni da tutta la valle, sin dai centri abitati di Valganna, Cugliate e Cunardo. Sul posto gli operatori, domattina di nuovo in azione due Canadair

Non c'è pace per la Valganna, tornano il vento e le fiamme: incendio visibile da lontano

Aggiornamento ore 0.30 – lunedì 7 gennaio

La sindaca di Valganna, Bruna Jardini, invita gli automobilisti alla massima attenzione lungo la SS233: “Riducete la velocità ed evitate di fermarvi a bordo strada”.

Aggiornamento ore 23.45

Sul posto stanno intervenendo gli operatori impegnati in questi giorni, che stanno controllando la situazione. Le fiamme si stanno propagando nelle aree boschive, ma al momento lontano dai centri abitati, lungo il versante dei monti sopra l’abitato di Ganna e nella zona di San Gemolo. Il territorio continuerà ad essere monitorato, mentre sono confermati i due Canadair che domattina saranno ancora a disposizione per spegnere l’incendio.

Aggiornamento ore 22.45

Dopo lo spegnimento delle fiamme sulla Martica, che avevano preso vigore nel primo pomeriggio di oggi, sono arrivate ulteriori segnalazioni, intorno alle 21.30, per un nuovo fronte di incendio nelle montagne della Valganna,  visibile da sopra il campo base verso l’abitato di Ganna.

Sono arrivati sul posto gli operatori della Comunità Montana del Piambello, in primis Fabrizio Cassani, congiuntamente con il D.O.S. (Direttore Operazioni di Spegnimento), Dario Bevilacqua, le squadre antincendio boschivo, la Protezione civile e i vigili del fuoco, che sono stati allertati nuovamente. Il fronte di fuoco colpito dal rogo che ha ripreso a bruciare il bosco a causa del forte vento, da quanto si apprende, dovrebbe riguardare circa 400 metri di territorio.

Le fiamme sono visibili da lontano, molti i cittadini che stanno segnalando l’incendio dai centri abitati di Ganna, frazione di Valganna, di Cunardo e di Cugliate Fabiasco.

Sono stati allertati nuovamente i mezzi aerei, gli stessi che sono intervenuti nella giornata di oggi, mentre nelle prossime ore notturne non si potrà fare altro che controllare la situazione e scongiurare che l’incendio non si propaghi verso i centri abitati. A partire dalle prime ore del giorno, infatti, dopo il briefing già in programma per le 7.30, torneranno in azione i due Canadair della flotta nazionale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127