Dumenza | 28 settembre 2017

L’Unione dei Comuni in sostegno alla RSA di Agra: “Basta proclami, ora iniziative concrete”

"Preoccupazione per le possibili ricadute sia di carattere occupazionale a livello locale, sia di risposta sociosanitaria alle necessità del territorio"

Ieri sera si è riunita l’assemblea dell’Unione dei Comuni Lombardia Prealpi, composta da numerosi amministratori di Dumenza, Curiglia con Monteviasco, Agra e Tronzano Lago Maggiore. Il tema dell’incontro è stato quello relativo alla chiusura della RSA “Vanda Albertini” di Agra e a tutte le sue potenziali conseguenze. Tanti gli interventi, gli incontri e le parole di questi giorni: da una parte l’amministrazione della casa di riposo, i dipendenti e dei familiari degli ospiti, e dall’altra i rappresentanti politici sia del territorio che di Varese e Milano. Solo ieri, inoltre, la visita in loco del consigliere Pd Alessandro Alfieri e la visita al consigliere Luca Marsico di una delegazione della struttura a Varese.

Ma ieri sera l’incontro con i sindaci dei quattro paesi dell’Unione è stato molto sentito e partecipato, con l’obiettivo di trovare un punto in comune sulle possibili soluzioni politiche da mettere in atto per scongiurare la chiusura della RSA. A farsi portavoce di questa iniziativa del territorio, attraverso una lettera indirizzata al presidente, il sindaco di Dumenza Valerio Peruggia, e al consiglio intero, è il sindaco di Agra, Ernesto Griggio, che in questi giorni è al centro del dibattito sulla questione.

Nella mozione consiliare proposta da Griggio, e sottoscritta all’unanimità dagli altri consiglieri presenti, si legge: “Credo sia giusto aprire una riflessione sulla Residenza Sanitaria Assistenziale inaugurata il 26 settembre 2015 nel comune di Agra, che in data 20 settembre 2017 l’amministratore unico della società “S. Ambrogio servizi srl”, inviava a tutti gli enti preposti, ai famigliari, agli ospiti e al personale, un avviso di cessazione dell’attività, a far data dal 30 ottobre 2017, motivando la stessa con all’impossibilità di gestione, senza il contributo regionale alle rette“.

Ritenuto che la RSA ‘Vanda Albertini’, collocata nel comune di Agra, sia di fondamentale importanza, che la sua chiusura desti molte preoccupazioni per le possibili ricadute sia di carattere occupazionale a livello locale, sia di risposta sociosanitaria alle necessità del territorio, che debba continuare a operare anche alla luce del fatto che molti degli ospiti provengono dai nostri comuni e dal luinese, e che nella stessa sono presenti 60 ospiti e una forza lavoro di 50 dipendenti, si chiede, a sostegno di ospiti, familiari e operatori, un intervento unitario che non si limiti al semplice comunicato stampa, ma che si distingua per concretezza e per la partecipazione di tutti i componenti dei consigli comunali in occasione delle varie iniziative e delle manifestazioni organizzate“.

A sottoscrivere ed approvare la mozione per Dumenza il sindaco, nonché presidente dell’Unione, Valerio Peruggia, il vicesindaco Corrado Nazario Moro e l’assessore Matteo Pugni; per Agra, invece, erano presenti il sindaco Ernesto Griggio, il vicesindaco Angelo Agnesetti e il consigliere comunale Colombo; per Curiglia con Monteviasco il sindaco Ambrogio Rossi, l’assessore Silvana Rossi e il consigliere Giampiero Dellea; infine, per Tronzano Lago Maggiore, c’erano il sindaco Roberto Stangalini, il vicesindaco Maurizio Sartorio, e l’assessore e vicepresidente dell’Unione, Giorgio Fiorio,

“Tutto il territorio si è mosso per il bene dei dipendenti della struttura e degli ospiti – spiega il primo cittadino di Dumenza e presidente dell’Unione, Valerio Peruggia -. E’ una casa di riposo che serve tutto il territorio, tutta la comunità dei paesi limitrofi. Anche Dumenza e tutta l’Unione faranno la loro parte. In occasione della ‘Festa dei Nonni’ di domenica, organizzata dalla Pro Loco presso il Centro Carà, grazie alla disponibilità e all’impegno della consigliera comunale Donatella Cassina, infatti, verrà già effettuata una raccolta firme per la casa di riposo di Agra, in concomitanza con l’Open Day della RSA. Faremo tutto il possibile per tutelare queste persone, sono i nostri cittadini”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"