Alto Varesotto | 20 Settembre 2020

Oggi e domani si vota: cittadini alle urne anche per Luino, Laveno Mombello e Masciago

I tre paesi dell'alto Varesotto, per un totale di circa 20mila abitanti, oltre al referendum sono chiamati alle urne per decretare le nuove amministrazioni comunali

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Oltre al referendum confermativo, relativo al taglio del numero dei parlamentari, in Italia oggi, domenica 20, e domani, lunedì 21 settembre, si vota anche in sette Regioni e in 962 Comuni, tra cui tre dell’alto Varesotto: Luino, Laveno Mombello e Masciago Primo.

Circa 20mila i cittadini sono chiamati alle urne oggi dalle 7 alle 23 e domani dalle 7 alle 15. Se lo spoglio per i risultati riguardanti il referendum saranno effettuati domani pomeriggio, per decretare tutti i nuovi sindaci del territorio, invece, si dovrà aspettare domani mattina, quando alle ore 9 inizierà il conteggio di voti e preferenze.

Tutti e tre i paesi dell’alto Varesotto, dopo le varie chiusure tra spettacoli, incontri, aperitivi e pizzate, a partire da martedì avranno nuovi sindaci. Dopo il lockdown, che ha sospeso le varie campagne elettorali, sono state settimane frenetiche in cui, quasi sempre in modo pacato e sereno, le liste si sono date battaglie a suon di annunci e di punti programmatici che mirano a sviluppare le proprie piccole comunità nel segno del cambiamento o della continuità.

A Luino si contenderanno Palazzo Serbelloni Enrico Bianchi (Proposta per Luino), Franco Compagnoni (Sogno di Frontiera), Alessandro Casali (#luinesi) e Furio Artoni (Azione civica per Luino e frazioni). A Laveno Mombello, invece, Sabrina Bevilacqua (Centrosinistra), Andrea Trezzi (Il domani inizia oggi), Giancarlo De Bernardi (Idea Lista) e Luca Santagostino (Civitas). Infine, a Masciago Primo, Marco Magrini (Masciago al Centro), Giorgio Piccolo (Per Masciago) e Giorgio Rizzitano (Avanti Masciago).

Secondo i dati contenuti nell’ultima rilevazione semestrale, pubblicata sulla piattaforma Eligendo a cura della direzione centrale dei Servizi elettorali, sono 46.641.856 gli elettori chiamati ad esprimersi per il referendum costituzionale e 18.473.922 quelli per le elezioni regionali, che interessano 6 regioni a statuto ordinario (Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto) e 1 a statuto speciale (Valle d’Aosta). Le elezioni amministrative interessano, inoltre, 962 comuni e coinvolgono 5.725.734 elettori.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127