Alto Varesotto | 22 Giugno 2019

Maltempo, l’Alto Varesotto colpito da acquazzone e tuoni. In arrivo il caldo africano

Come ampiamente previsto dall'allerta della Protezione civile di Regione Lombardia, la forte perturbazione ha colpito gran parte della provincia di Varese

Tempo medio di lettura: 1 minuto

L’allerta maltempo in “codice arancio” da parte della Protezione civile di Regione Lombardia, emessa ieri, ha trovato conferma tra la scorsa notte e l’odierna mattinata, con temporali, tuoni e grandi che hanno colpito gran parte della provincia di Varese, anche se non si registrano gravi danni e rilevanti interventi da parte dei vigili del fuoco.

Alcune vie di Varese sono rimaste allagate, mentre nel sud della provincia si sono registrate anche grandinate. Nell’Alto Varesoto, invece, oltre ad un forte acquazzone avvenuto intorno alle 8.30, non si sono registrati ulteriori intense perturbazioni.

Per quanto riguarda le prossime ore, invece, una zona di alta pressione di origine africana spiega Meteo Lago Maggiore – convoglierà correnti di aria calda su tutta l’Europa, con massime oltre i 30 gradi. La zona del Lago Maggiore non sarà risparmiata e la colonnina di mercurio salirà localmente fino a 33-35 gradi.

Il picco dell’ondata di calore è atteso tra mercoledì e giovedì, quando l’umidità presente nell’aria renderà il clima afoso.  Ci attendono dunque giornate e serate calde ed afose. Attenzione all’indice di calore e alle attività fisiche durante le ore più calde della giornata.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127