Lavena Ponte Tresa | 28 Settembre 2018

Lavena Ponte Tresa, domenica il Quartetto Fancelli in concerto all’Antica Rimessa dei Tram

L'esibizione è inserita nel tour di "Interpretando suoni e luoghi" e farà da cornice alla mostra di Luigi Bello. Ingresso libero dalle ore 16.30

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Ultimo appuntamento del mese per “Interpretando suoni e luoghi“, iniziativa promossa dalle Comunità montane del Piambello e Valli del Verbano, dietro la direzione artistica di Chiara Nicora e Silvia Sartorio.

Per il pomeriggio di domenica 30 settembre la rassegna itinerante fa tappa a Lavena Ponte Tresa, presso l’Antica Rimessa dei Tram (A.R.T.) di viale Ungheria, già al centro di un importante spazio culturale che viene inaugurato proprio nel weekend, ovvero la mostra “Un segno nella storiavoluta per celebrare la lunga e articolata carriera del pittore Luigi Bello.

Qui, dalle ore 16.30, la musica farà da cornice all’esposizione artistica, grazie alla presenza del Quartetto Fancelli formato da Massimo Santostefano (bandoneon), Daniela Rossi (violino), Francesco Cicconi (contrabbasso), Alessandro Roselletti (pianoforte). All’interno del repertorio musiche del compositore argentino Astor Piazzolla, del jazzista francese Richard Galliano e di molti altri ancora.

Il Quartetto Fancelli nasce dall’affinità artistica di un gruppo di musicisti spinti dal desiderio di valorizzare l’opera del fisarmonicista Luciano Fancelli (1928 – 1953), nonché dal tentativo di visitare e rivisitare in chiave moderna stili e linguaggi musicali differenti. Il complesso si è affermato a livello internazionale con l’album “Despues de tango”, eletto come vero punto di riferimento nell’ambito del tango nuevo. La grande passione per la ricerca musicale, unita ad una curiosità sconfinata, ha fatto sì che molti importanti compositori contemporanei, tra cui Porro, Tagliamacco, Pivotto e Marcelli, scrivessero per il Quartetto. Da notare infine la registrazione di diverse colonne sonore per varie fiction italiane, tra cui spiccano due grandi successi in onda su Rai Uno, “Che Dio ci aiuti” e “Don Matteo”.

Il concerto è ad ingresso libero e gratuito, per ulteriori informazioni scrivere all’indirizzo suonieluoghi@gmail.com, contattare il numero 335 7316031 oppure seguire la pagina Facebook dedicata alla rassegna.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127