EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 23 Gennaio 2021

“Fra le righe…”, avventura e thriller nelle due proposte di lettura della settimana

Un avvincente storia di amori e tradimenti e un mistero che ruota attorno alla storia di una ragazza scomparsa. A cura di Maria Giulia Baiocchi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(A cura di Maria Giulia Baiocchi) Non sono molti i libri che portano un titolo lunghissimo come questo “Il Club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey” (Astoria Edizioni, pp. 292, € 17,00) scritto da Mary Ann Shaffer e Annie Barrows.

Il libro è delizioso, tenero, ironico e brillante; nel 2008, quando fu pubblicato, divenne un caso letterario e lo divenne anche nei 37 Paesi che ne acquisirono i diritti. Nel 2018 ne è stato tratto un film diretto da Mike Newell.

Il romanzo è ambientato sull’isola di Guernsey, situata nel canale della Manica, che fu occupata dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale sin dal 1940. Prima dell’invasione, i bambini dell’isola furono evacuati in Inghilterra e affidati a delle famiglie che li tennero sino alla fine del conflitto.

Nel romanzo, siamo nel 1946, una giovane e promettente scrittrice inglese, Juliet Ashton, riceve una lettera da un certo Dawsey Adams di Guernsey nonché membro del “Club del libro e della torta di bucce di patata”. Incuriosita, Juliet gli risponde e in breve si ritrova a corrispondere con gli altri membri del circolo. Si dipana così la trama del romanzo ricco di colpi di scena, episodi della guerra appena trascorsa, amori, tradimenti e tutto un intreccio di esistenze che porteranno Juliet a recarsi a Guernsey per incontrare di persona i suoi corrispondenti. Un libro scritto con amore che parla dell’amore per i libri, di come possano migliorare la vita, che racconta di scrittori e lettori, pagine ricche di speranza, umanità, di grande entusiasmo e gioia di vivere.

Gli amanti dei thriller troveranno questo libro “La mia prediletta” (Giunti Editore, pp. 380, € 16,90) della tedesca Romy Hausmann molto coinvolgente. Ci sono tutti gli elementi per renderlo ricco di suspense: Lena, una ragazza scomparsa da tempo, una famiglia che non ha mai smesso di cercare la figlia, un bosco impenetrabile e ricco di misteri, due ragazzini di cui nessuno conosce l’esistenza. E quando una donna viene travolta da un’auto e ricoverata in ospedale, sembra che la poveretta sia Lena, sparita nel nulla da ormai quattordici anni. Ne è così convinto il commissario capo Gerd Brühling, che aveva indagato ai tempi della sparizione della giovane, da avvisare i genitori, suoi amici di vecchia data.Si innescano così i ricordi della terribile sparizione con quelli recenti della donna ritrovata e della bambina che l’accompagna e che racconta fatti spaventosi sulla sua vita.
La verità verrà a galla poco alla volta, crudele e drammatica, anche se una tenue speranza di rinascita sembra gettare un cono di luce su un trascorso violento e tragico.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127