EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 5 Novembre 2020

Luino, “Per le Commissioni decisione politica e di competenza. Poco interesse delle minoranze”

Scoppiano le polemiche per l'incarico affidato a Luglio, che ricopre il ruolo di presidente del Consiglio e della Commissione bilancio. Le spiegazioni della maggioranza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo le polemiche di ieri, da parte della minoranza e successivamente dei tre ex presidenti del Consiglio comunale di Luino, Davide Cataldo, Alessandro Franzetti e Alessandro Casali, il gruppo di maggioranza, con una nota congiunta, vuole fare chiarezza e puntualizzare la decisione di nominare presidente della Commissione Bilancio Fabrizio Luglio, che ricopre anche il ruolo di presidente del Consiglio comunale.

“La nostra è una puntualizzazione necessaria per evitare strumentalizzazioni – spiegano da Palazzo Serbelloni. La capogruppo di maggioranza, Erika Papa, in via preliminare ha contattato singolarmente i capigruppo di minoranza per discutere la presidenza delle commissioni. Nella fattispecie, il gruppo della Lega ha dichiarato di non essere interessato a ricoprire tale incarico, così come il capogruppo di minoranza Furio Artoni, anch’egli non interessato alla presidenza delle varie commissioni, tra cui la presidenza della Commissione servizi alla persona”.

“Durante la riunione della Commissione bilancio – continua l’amministrazione -, convocata per votare il presidente, all’unanimità dei presenti, Furio Artoni, Andrea Pellicini e Fabrizio Luglio (Casali si è collegato in ritardo, a votazione già avvenuta) è stato eletto Fabrizio Luglio, indicato in questo ruolo per le sue ampie conoscenze e competenze professionali in materia di riscossione. Infatti, l’attuale amministrazione sarebbe stata teoricamente disponibile a indicare un consigliere di minoranza, quale presidente della Commissione bilancio ma, vista la grave situazione relativa ai crediti di dubbia esigibilità ben evidenziata da un consigliere della minoranza, ha preferito orientarsi diversamente per dare una forte e immediata risposta alle problematiche emerse”.

“In aggiunta è bene sottolineare che a causa di uno sforamento delle spese correnti relative al personale non è possibile assumere – prosegue ancora il gruppo di maggioranza -, neanche personale di staff del sindaco, cosa che è avvenuta negli anni passati. Si è, quindi, pensato che per una migliore gestione di questo problema fosse necessario avvalersi di professionalità presenti all’interno della compagine“.

“Per la Commissione territorio noi riteniamo che essendo un elemento che contraddistingue in maniera determinante l’attività amministrativa pensiamo anche in questo caso di avvalerci del consigliere di maggioranza, il geometra Giuseppe Cutrì, che svolgendo la sua professione in Svizzera non è coinvolto direttamente in attività concernenti le politiche territoriali, ed è anche una persona capace, equilibrata e saggia. Questa è una decisione politica e oggi eleggeremo i presidenti delle altre due commissioni Territorio e Servizi alla persona”.

“Al riguardo – concludono – si specifica che la presidenza della Commissione servizi alla persona è stata proposta ai capigruppo di minoranza i quali non erano interessati. Si specifica che nella precedente amministrazione gli incarichi di presidenti di Commissione territorio e servizi alla persona erano stati affidati rispettivamente alle consigliere di maggioranza Laura Frulli e Giovanna Ballinari”, concludono.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127