EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 10 Ottobre 2020

Luino, debutta l’amministrazione Bianchi: è Luglio il presidente del consiglio comunale

Oltre alle questioni politico-istituzionali, discusse anche le criticità su frontalieri e ospedale. Svelati tutti gli incarichi e i componenti delle varie commissioni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una seduta di circa due ore, quella di ieri sera a Palazzo Serbelloni a Luino, dove si è tenuto il primo consiglio comunale della nuova amministrazione guidata da Enrico Bianchi, che ha giurato davanti ai consiglieri comunali eletti, tranne la vicesindaco Antonella Sonnessa e il capogruppo di “#luinesi”, Alessandro Casali, che erano collegati online, e alla cittadinanza sul sito internet istituzionale che, a causa della situazione Covid in paese anche dopo il focolaio in ospedale, non ha potuto accedere all’interno della sala consiliare.

Pochi i punti all’ordine del giorno, prevalentemente legati a questioni prettamente istituzionali ed amministrative, che hanno permesso però ai consiglieri presenti di poter affrontare diversi temi. Il primo a prendere la parola è stato il consigliere di minoranza ed ex sindaco, Andrea Pellicini (“Sogno di Frontiera”), seguito dal suo capogruppo Franco Compagnoni, da quello di “Azione civica per Luino e frazioni”, Furio Artoni, dalle parole di Alessandro Casali e di Davide Cataldo (“#luinesi”).

L’argomento più dibattuto è stato quello del presidente del consiglio comunale, nonostante le dichiarazioni iniziali del primo cittadino Enrico Bianchi volte al mantenimento di questo ruolo istituzionale, “per non perdere tempo nel cambiare lo statuto”. Tutti i consiglieri di opposizione, infatti, con posizioni differenti, hanno espresso il loro parere sull’importanza di questa figura, ormai presente da una decina di anni, “garante di democrazia e di equilibrio”.

Cataldo (#luinesi) ha ribadito la proposta lanciata negli scorsi giorni al neo primo cittadino, vale a dire quella di portare gli assessori a non avere il doppio incarico, quindi a dimettersi da consiglieri e lasciare spazio ai non eletti della lista “Proposta per Luino”, esprimendo la sua delusione nei confronti dell’amministrazione per non aver preso posizione. Bianchi, come effettuato già sulle pagine del nostro giornale, ha espresso nuovamente la sua opinione, contraria a questa possibilità. A fargli eco anche il neo assessore Ivan Martinelli, che reputa fondamentale il fatto che gli assessori mantengano il loro incarico “per non sminuire i ruoli, ma per valorizzarli al meglio all’interno dell’assemblea cittadina”.

Successivamente vi sono state diverse votazioni. Con tredici voti e due schede bianche Fabrizio Luglio è stato eletto nuovo presidente del consiglio comunale, mentre il suo vice sarà Franco Compagnoni, capogruppo di minoranza di “Sogno di Frontiera”, che ha ricevuto undici preferenze e quattro schede bianche. I componenti della Commissione Elettorale Comunale, invece, saranno Erica Papa e Valeria Squitieri per la maggioranza e Davide Cataldo per l’opposizione, mentre per la Commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari di Corte d’Assise e di corte d’Assise d’Appello sono stati votati l’assessore Fabio Sai e la vicesindaca Antonella Sonnessa.

Particolari le due preferenze, durante le votazioni delle Commissioni, destinate ad Alessandro Franzetti e ad Alberto Baldioli, due candidati consiglieri della lista “Sogno di Frontiera”, reputati nulli da regolamento perchè non eletti. A coprire i ruoli di capogruppo, infine, saranno Erica Papa (Proposta per Luino), Alessandro Casali (#luinesi), Franco Compagnoni (Sogno di Frontiera) e Furio Artoni (Azione civica per Luino e Frazioni).

In conclusione, oltre ai problemi dell’ospedale di Luino, denunciati da Compagnoni, anche quelli relativi agli accordi tra Italia e Svizzera per i frontalieri, con l’ex vicesindaco Alessandro Casali che ha richiesto all’attuale amministrazione di impegnarsi, anche coinvolgendo il presidente Associazione Comuni Italiani di Confine, Massimo Mastromarino, per tutelare le migliaia di lavoratori italiani che ogni giorno si recano oltre confine per raggiungere il loro posto di lavoro.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127