EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 16 Settembre 2020

Carton Boat Race: una bella giornata tra sport, creatività e divertimento

Decine di barche di cartone hanno preso il largo da Luino in una emozionante competizione ludica che si è conclusa tra tante risate in un clima positivo e inclusivo

Carton Boat Race: una domenica tra sport, creatività, divertimento e inclusione
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sabato scorso si è svolta sul lungolago di Luino la prima edizione della Carton Boat Race, una gara divertente nella splendida cornice del Lago Maggiore che ha contato la partecipazione di ben 18 squadre, con un totale di circa 60 partecipanti provenienti da tre regioni diverse.

La particolarità di questa regata sul lago Maggiore è che tutte le barche sono state realizzate interamente con scotch da pacchi e cartone. L’impresa non è stata affatto semplice e ha richiesto la collaborazione di tutti, unitamente a grande dedizione, una fervida creatività e immaginazione.

La proposta di organizzare questa particolare gara sportiva arriva da Marco Massarenti, presidente sia di Unimpresa Federazione Nazionale Sport e Tempo Libero, che promuove lo sport in tutti i suoi aspetti educativi attraverso la creatività e il turismo sociale, e dell’associazione ASD Sport senza barriere, che ha lo scopo di fare dello sport un momento davvero inclusivo per tutti. All’evento hanno partecipato adulti, bambini e anche i ragazzi delle associazione Anffas Onlus Luino e Costa Sorriso, che hanno preso parte all’iniziativa con entusiasmo ed enorme voglia di fare e di divertirsi.

I preparativi sono iniziati nel pomeriggio alle ore 14, quando le squadre, riunite di fronte all’imbarcadero di Luino, hanno iniziato a costruire e ha dare forma alle loro particolarissime imbarcazioni. In 120 minuti tutti i partecipanti hanno dato vita ai progetti su cui tanto avevano lavorato durante l’estate e hanno creato meravigliose opere d’ingegneria realizzate totalmente in cartone.

Alle ore 16 in punto Marco Massarenti ha ordinato lo stop dei lavori e, con qualche dubbio sull’effettivo funzionamento dei loro mezzi, tutti i partecipanti sono saltati a bordo delle barche e hanno iniziato a remare per raggiungere il traguardo, posto a 130 metri dalla riva.

La giornata si è conclusa con molti successi, qualche barca inabissata, tantissimo divertimento e raggianti sorrisi. A tutti i partecipanti è stata consegnata una medaglia per la partecipazione, inoltre sono anche stati assegnati dei riconoscimenti per la prima barca che ha tagliato il traguardo (Bottegon del la Fernanda da Alessandria, seconda Le Teste a Caso e terza L’Olandese Volante), per la costruzione più scenografica (Smilelicopter), per quella più bella (Smilelicopter) e addirittura per la prima ad affondare (Le Fortunelle).

L’iniziativa ha certamente rappresentato un momento inclusivo e positivo sia per i partecipanti che per gli spettatori. Occasioni come queste sono esempi di genuino spirito sportivo, accompagnato da grande divertimento e voglia di mettersi in gioco. Creatività, collaborazione e inclusione sono stati i valori alla base dell’evento che hanno fatto da sfondo a una giornata ricca di iniziativa, gioia e risate.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127