Luino | 11 Giugno 2020

Luino, asta deserta per la gestione del “Gin Tonic”

Nessuna offerta pervenuta all'amministrazione, che rilancerà con un nuovo avviso pubblico per assegnare il bar sul lungolago. Il canone annuo rimane di 10mila euro

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

E’ andata deserta l’asta indetta dal Comune di Luino per l’assegnazione del “Gin Tonic”, noto locale situato sul lungolago Carlo Zona, a poca distanza dalla spiaggia delle Serenelle, oggetto di un ulteriore bando come abbiamo riportato negli scorsi giorni.

In assenza di offerte per il bar, l’amministrazione luinese provvederà nelle prossime settimane alla pubblicazione di un nuovo avviso finalizzato alla ricerca di altri operatori potenzialmente interessati, i quali potranno prendere visione dei requisiti necessari.

Non cambia la base d’asta di 10mila euro e l’avviso verrà reso noto nel giro di pochi giorni.

Nel frattempo il Comune si occuperà di alcuni piccoli interventi di manutenzione che riguarderanno i locali interni dello stabile. L’assegnazione dopo la gara, nel contesto generato dall’assenza di offerte, è prevista come soluzione alternativa da un regio decreto risalente al 1934.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127