Luino | 2 Giugno 2020

Il Camin Hotel Colmegna pronto a ripartire: “L’11 giugno è il nostro nuovo inizio”. Tante novità

L'albergo e il Ristorante Tiffany riaprono i battenti per riabbracciare luinesi e turisti. Possibilità anche di "Private chef", catering, brunch e apericena

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ripartire nonostante le difficoltà che in questi mesi si sono sommate una sull’altra, mettendo a dura prova tantissime realtà commerciali, turistiche e ricettive del Varesotto così come dell’Italia intera. Finalmente, però, dopo tanti sacrifici è arrivato il momento di un nuovo inizio.

Anche sulle sponde del Verbano il coronavirus ha obbligato alla chiusura molte strutture, sia del settore alberghiero sia di quello della ristorazione, che proprio nel mese di marzo avrebbero riaperto le proprie porte per accogliere i turisti, in gran parte stranieri, che hanno fatto e fanno di queste località una delle loro mete d’elezione.

Non si può negare che tutto questo si sia rivelato un problema non semplice da affrontare e che il timore di non riuscire a resistere, economicamente ma non solo, alla situazione abbia colpito molti. Con l’allentamento delle restrizioni e la possibilità di tornare a riaprire locali e hotel, però, tanti gestori hanno potuto rimboccarsi le maniche e prepararsi per una ripartenza che sa di fiducia e speranza, pur nel rispetto delle norme anti contagio.

Fra queste realtà c’è anche il Camin Hotel di Colmegna, pronto a riaccogliere i suoi ospiti, nella sua bellissima e suggestiva struttura sulla riva del Lago Maggiore, a partire da giovedì 11 giugno.

Parola d’ordine: reinventarsi. Per ricominciare in modo nuovo, infatti, occorre anche provare a ridisegnare qualche dettaglio, focalizzando l’attenzione su quelle attenzioni magari piccole, ma utili a far sentire coccolato e al sicuro ogni cliente. Ciò è necessario ancora di più in questi particolari frangenti nei quali la sicurezza di ciascuno rappresenta l’obiettivo primario per qualsiasi attività.

Tante le novità introdotte dallo staff di Lara Luz per questo nuovo inizio: non solo la possibilità di pranzare e cenare in questa splendida location, ma anche quella di poter gustare in casa propria i sapori del “Tiffany”, grazie ad un private chef che verrà direttamente a casa vostra, nella fantastica Torretta di Colmegna oppure in una villa. A questa speciale opportunità, poi, si aggiunge anche l’abbraccio di pietanze dolci e salate con il brunch tailor made, oppure lasciandosi stupire dai sapori del catering proposto dalla cucina del ristorante.

“È davvero bello poter ripartire implementando il nostro servizio, arrivando anche nelle case dei luinesi – dichiara la proprietaria Lara Luz -. Non vediamo l’ora di poter riabbracciare tutti in questo piccolo angolo di paradiso sul lago, accogliendovi nel nostro Ristorante Tiffany e all’interno delle camere e del residence che mettiamo a disposizione per i pernottamenti dei nostri clienti”.

Per maggiori informazioni si possono consultare il sito internet dell’albergo, del Ristorante Tiffany e le pagine Facebook e Instagram dedicate.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127