EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 17 Maggio 2020

Luino, per L’Eco del Varesotto un tributo in rima e l’augurio di un nuovo inizio

Candido Quatrale, appresa la notizia della sospensione delle pubblicazioni, ha dedicato un pensiero in versi alla testata e alla sua lunga tradizione locale

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La notizia dell’addio all’edizione cartacea de L’Eco del Varesotto, le cui pubblicazioni sono momentaneamente sospese in attesa che Ascom Luino decida quale strada intraprendere e come dare un futuro editoriale allo storico periodico, pesantemente segnato dalle restrizioni e dai blocchi imposti dall’emergenza sanitaria, ha raggiunto ieri gli affezionati lettori e gli abbonati del territorio.

Alcuni sui social hanno commentato la notizia, da noi riportata, con rammarico e tristezza per l’inevitabile decisione, spiegata nel dettaglio dal presidente dell’Associazione Commercianti Franco Vitella, attraverso le nostre pagine.

Tra i messaggi lasciati dagli utenti, qualcuno preso dallo sconforto ha paragonato l’ipotesi di un addio alla testata, ad una vera e propria tragedia locale, riflettendo sulla prematura interruzione di una piacevole abitudine, quella dell’appuntamento settimanale dal proprio rivenditore di fiducia, oppure al tavolo di un bar, dove davanti ad un caffè, nel bel mezzo di una pausa, in tanti erano soliti concedersi qualche minuto di immersione nelle cronache locali, grazie alle pagine dell’Eco, puntualmente presente accanto ai fogli quotidiani e alle altre riviste.

Lo scrittore e fotografo luinese, Candido Quatrale, colto dai medesimi pensieri e ispirato dall’amaro paragone, ha raccolto carta e penna per dedicare alcuni versi mattutini, composti davanti alle prime luci dell’alba, al giornale diretto da Davide Boldrini, che di consueto ospitava i suoi scatti e le sue poesie per arricchire con immagini, colori e spunti le pagine. Il testo del tributo in rima a L’Eco del Varesotto ve lo proponiamo di seguito in allegato.

LA SPARIZIONE

Quando finisce un amore,

ti lascia sempre dolore.

Quando chiude un giornale,

è una tragedia locale.

Ogni giovedì l’Eco del Vares8 arrivava puntuale,

per tutti noi era un giorno speciale.

Di tutte le feste del week end ci informava,

articoli storici, avvenimenti sportivi, mostre

e conferenze e di tanto altro ci parlava.

Tante belle foto a colori ci mostrava,

i grandi gruppi del CAI, le vittorie dei canottieri,

le medaglie di quelli del judo e le vicende del calcio nostrano.

I concerti della banda cittadina,

le serate al cinema in anteprima.

I libri scritti dai Luinesi,

i comici che qui non si non mai arresi.

Gli articoli del Bernasconi erano sempre puntuali e dettagliati,

erano scritti chiari e molto spigliati.

C’era una pagina che ha fatto trovare casa e lavoro a tanti,

questo mancherà a tutti quanti.

Nell’ultima pagina c’erano le foto

di quelli che sono andati avanti,

un gran dispiacere per tutti quanti.

Speriamo che sia solo una breve sospensione,

che fra qualche mese ci sia una nuova soluzione.

Magari online potrebbe andare,

questa sarebbe un’idea da valutare.

A Davide Boldrini che è stato il direttore,

noi lo ringraziamo col cuore e tanto ardore.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127