Rancio Valcuvia | 15 Aprile 2020

Primo caso di Coronavirus anche a Rancio Valcuvia

A rivelarlo oggi è stato il sindaco Simone Castoldi: "Attivati immediatamente tutti i protocolli medici e le procedure utili alla persona e ai suoi familiari"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Anche il Comune di Rancio Valcuvia si aggiunge alla lunga lista di Comuni dell’alto Varesotto e della provincia di Varese dove vi è almeno un residente risultato positivo al test del Covid-19.

A renderlo noto nella giornata di oggi, mercoledì 15 aprile, è stato il primo cittadino Simone Castoldi: “In data odierna sono stato informato dalle Autorità Sanitarie, attraverso la Prefettura di Varese, della presenza nel nostro Comune di una persona residente risultata positiva al test del COVID-19 (Coronavirus). Per motivi di privacy non divulgherò i suoi dati personali”.

“Le autorità sanitarie hanno attivato immediatamente tutti protocolli medici e le procedure utili alla tutela della persona, dei suoi familiari e di chi potrebbe aver avuto contatti con la stessa – continua il sindaco -. Il Comune interverrà, se necessario, con la dovuta discrezione, fornendo tutto il supporto necessario alle persone coinvolte”.

Invio dunque gli auguri di una pronta guarigione, miei personali, di tutto il Consiglio Comunale e di tutta la Comunità, alla persona che oggi si trova ad affrontare questa situazione – commenta ancora Castoldi -. Chiedo a tutti di agire nella consapevolezza che stiamo vivendo un momento particolarmente delicato, evitando di creare allarmismi che rischiano di essere controproducenti”.

Rinnovo l’invito a tutta la popolazione di attenersi scrupolosamente a quanto previsto dalle normative vigenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, comprese le linee guida del Ministero della Salute, a tutela di tutti ed in particolar modo delle categorie più deboli”, conclude Castoldi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127