Luino | 20 Gennaio 2020

Elezioni amministrative, scende in campo anche la lista civica “Proposta per Luino”

Ad annunciare la nascita della quarta squadra in lizza per la prossima tornata elettorale è il segretario cittadino del Pd, Giorgio Ferri. Vicino il nome del candidato

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La campagna elettorale è definitivamente entrata nel vivo a Luino. In vista delle elezioni amministrative, infatti, lentamente, i gruppi che andranno a presentarsi alle urne nella prossima primavera stanno cominciando a farsi avanti e ad annunciare la propria candidatura.

Ben quatto finora, rispetto a quanto scritto, sono le liste che si potranno scegliere sulla scheda elettorale: la prima ad essere ufficializzata è stata quella guidata da Alessandro Franzetti, la seconda negli scorsi giorni è stata “Alternativa Popolare”, con l’ex presidente della Pro Loco Adriano Giannini alla guida, la terza, di stampo Lega-Fratelli d’Italia, probabilmente con candidato sindaco Alessandro Casali e oggi la quarta, una nuova realtà che sta prendendo piede in questi giorni sotto la regia di Giorgio Ferri, segretario cittadino del circolo Pd di Luino.

Ad annunciare il nome della lista è proprio Ferri, “Proposta per Luino”, che avrà l’obiettivo di presentare una squadra “composta da persone competenti e oneste, che abbiano idea di come muoversi per risolvere i problemi di Luino”, commenta il segretario locale del Pd.

“Il nostro metodo – spiega Ferri – sarà quello di indicare soluzioni all’elenco di problemi che abbiamo riscontrato a Luino. Vogliamo spiegare alla cittadinanza in che modo risolvere queste criticità, nel dettaglio. Così coinvolgeremo tutti in una piattaforma online, con un metodo del tutto innovativo, realizzando una scaletta ragionata di programma nel quale gli iscritti e quelli che vorranno rispondere, grazie ad una password che daremo loro, potranno darci suggerimenti di qualsiasi tipo per elaborare il programma stesso”.

Tre i punti cardini che interessano le fasce di ogni età: in primo luogo l’Ospedale di Luino, poi l’ambiente e poi i servizi sociali, con tante persone in difficoltà che vengono seguite negli ultimi anni. “Siamo pronti per affrontare questa nuova sfida – continua Ferri -: l’idea è quella di raccogliere tutte le persone civiche, legate al centro e e al centro-sinistra, lasciando da parte ed escludendo tutti i partiti di centro-destra”.

Nulla trapela al momento sulla figura di candidato sindaco, che sarà in dirittura di arrivo nei prossimi giorni, ma ben quattro sono le persone che hanno confermato la volontà di candidarsi consigliere con Ferri, due uomini e due donne, over 35, professionisti luinesi e con carriere lavorative solide ed avviate. “Ci stiamo lavorando con il gruppo, una ventina di iscritti, con l’idea di proporre qualcosa di nuovo”.

“Ho apprezzato la buona fede e l’impegno di Andrea Pellicini – conclude il segretario Pd Giorgio Ferri -, ma la mia cultura politica è totalmente diversa dalla sua. Avrei dato priorità a progetti e idee diverse rispetto a quello che hanno fatto in questi anni. Le forze e le idee che metteremo in campo per il futuro di Luino, le andremo a sviscerare all’interno del nostro programma nelle prossime settimane, ma al momento non vi è il candidato sindaco. Ci stiamo confrontando per trovare una quadra”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127