Porto Valtravaglia | 1 Luglio 2019

Porto Valtravaglia, Orietta Spozio fuori dalla giunta: “Dopo lo sconforto, spiego la situazione”

La candidata consigliera più votata del paese, dopo le indiscrezioni sulla sua nomina ad assessore al Bilancio, chiarisce la sua posizione in assemblea cittadina

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo la vittoria alle amministrative del 26 maggio, l’amministrazione comunale di Porto Valtravaglia, guidata dal neo sindaco Ermes Colombaroli, è stata al centro del dibattito del paese a causa di alcune polemiche innescatesi riguardanti la nuova giunta.

Se in un primo momento, infatti, era stata designata Orietta Spozio nel ruolo di assessore al Bilancio, durante il primo consiglio comunale la nomina del sindaco Colombaroli ha visto Matteo Parodi, consigliere non eletto della lista “Passione – Sogno – Realtà”, diventare assessore esterno con delega al Bilancio. Insieme a lui, a completare la giunta Colombaroli, è la vicesindaco Luisa Marusca Baretto, che ha ricevuto anche la delega ai Servizi Sociali.

Così, nella prima assemblea cittadina dopo le elezioni, è stata la diretta interessata Orietta Spozio ad intervenire e a spiegare la situazione nel dettaglio. “È forse la prima volta in dieci anni che prendo la parola durante un consiglio comunale, ma ritengo innanzitutto doveroso ringraziare la popolazione per la fiducia che mi ha dimostrato in queste ultime elezioni. Questi diciannove giorni dopo il 26 maggio sono stati per me estremamente combattuti e carichi di riflessioni. So che molti mi aspettavano seduta a fianco del Sindaco in un altro ruolo”.

“Negli scorsi giorni qualcuno mi ha detto che mettendomi in disparte – continua Spozio -, tradivo l’espressione di un elettorato che ha manifestato democraticamente la sua volontà. Ora dopo momenti di sconforto e profonda amarezza, ritengo sia giusto che il Sindaco faccia le scelte che più gli sono congeniali e utili per il bene di questo paese che io amo davvero profondamente”.

“Da parte mia – ha affermato ancora Spozio -, metterò serietà e responsabilità nel cercare di svolgere al meglio le attività alle quali sarò delegata e soprattutto cercherò di alzare ulteriormente l’asticella per quello che riguarda il settore culturale, per fare in modo che Porto venga riconosciuta da concittadini e turisti come un polo attrattivo e culturalmente vivace“.

“So che la gente dà la priorità ad altri bisogni, ma come dice Elio Vittorini ‘La cultura non è professione per pochi, è una condizione di tutti che completa l’esistenza dell’uomo e fa sì che l’uomo non sia solo un incidente nell’Universo!’. Confido quindi nel supporto del Sindaco e dell’Assessore al bilancio – commenta ancora Spozio – affinchè vengano stanziati i soldi per lo svolgimento delle attività che andrò a proporre, visto che negli ultimi anni non è sempre stato così facile contare sull’aiuto costante di coloro che avrebbero dovuto essere miei collaboratori”.

“Concludo, ringraziando nuovamente per la fiducia accordatami e da questo momento chiedo gentilmente di spegnere qualsiasi tipo di polemica riguardo la mia situazione in quanto da parte mia ci sarà la serietà e la determinazione di affrontare il mio lavoro con impegno in collaborazione con la nuova giunta e i consiglieri sia di maggioranza che di minoranza”, termina la consigliera.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127