Curiglia con Monteviasco | 15 Aprile 2019

Un video emozionante per sostenere Monteviasco e il suo futuro

Il promo, che è stato realizzato dal videomaker luinese Andrea Gazzoldi, sarà anche proiettato al Cinema Sociale di Luino prima di ogni film in programmazione

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A poco più di cinque mesi dall’incidente che ha causato la morte di Silvano Dellea, Monteviasco è ancora isolata dal resto del mondo, anche se domani, martedì 16 aprile, scadrà il termine per presentare le domande riguardanti il bando di gestione dell’impianto di risalita che collega il borgo a Ponte di Piero.

Oggi, come in quel tragico 12 novembre, la comunità di tutto l’Alto Varesotto è molto legata a Monteviasco, e a più riprese ha dimostrato di avere a cuore questa piccola perla di montagna, sia grazie al lavoro dei Carabinieri di Dumenza che non hanno mai fatto mancare nulla ai residenti e ai ristoratori, ma anche grazie a tanti cittadini privati e ad alcune associazioni e gruppi del territorio, che si stanno spendendo molto per garantire un futuro al borgo.

Nonostante i tanti problemi e criticità, non da ultimo il problema dei rifiuti e quello della mancanza di illuminazione pubblica, anche i possessori di seconde case, ristoratori ed altre persone legate al borgo hanno chiesto a gran voce un intervento più concreto per riportare la normalità a Monteviasco, che sembra in dirittura di arrivo, probabilmente entro l’estate, con la riattivazione della funivia.

Nel frattempo, però, anche liberi professionisti hanno voluto contribuire per sensibilizzare la popolazione. Questo è il caso del videomaker luinese Andrea Gazzoldi che, tra telecamere e drone, ha realizzato un video promozionale per sostenere Monteviasco. “Mia mamma è originaria della Val Veddasca, e fin da piccolo sono sempre stato legato ai paesi e ai meravigliosi luoghi di questa valle. Vedere così Monteviasco fa male e allora ho pensato di realizzare un video che potesse far conoscere a tutti la bellezza di questo piccolo paesino incantato tra la natura e la pietra”.

Il video, oltre ad essere veicolato sui social, ha ricevuto anche il benvenuto da Vincenzo Ruggieri, il gestore del Teatro Sociale di Luino: “Proiettare un video come quello di Andrea sul grande schermo, prima di ogni film, è emozionante e speriamo che tutti i nostri spettatori capiscano quanto sia fondamentale non abbandonare Monteviasco. Abbiamo collaborato con Andrea e Agostino Nicolò, il vostro direttore che ha fatto da mediatore, per dimostrare la nostra vicinanza ai pochi residenti che sono ancora isolati dopo cinque mesi. Speriamo che si possa smuovere qualcosa nel più breve tempo possibile”.

Un video emozionante per sostenere Monteviasco e il suo futuro

Un video emozionante per sostenere Monteviasco e il suo futuro. Qui trovate le dichiarazioni dei protagonisti e di cosa si tratta —>http://bit.ly/2UCyPAp

Gepostet von LuinoNotizie am Montag, 15. April 2019

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127