Curiglia con Monteviasco | 2 Aprile 2019

Monteviasco, qualcosa si muove: pubblicato il bando per la gestione della funivia

Ancora non noti i tempi per riattivare ufficialmente l'impianto di risalita, solo una data: il termine ultimo per presentare le domande è il 16 aprile alle ore 12

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A quasi cinque mesi dal tragico incidente avvenuto il 12 novembre che ha causato il decesso di Silvano Dellea, finalmente, sembra si stia sbloccando la situazione relativa alla riattivazione della funivia che collega Monteviasco a Ponte di Piero.

Il borgo di montagna risulta ancora essere isolato, anche se residenti ed attività di ristorazione in questi mesi hanno visto prodigarsi quotidianamente i Carabinieri della Stazione di Dumenza, che continuano a percorrere gli oltre 1200 gradini per portare beni di prima necessità, medicine ed alimenti ai pochi abitanti di Monteviasco.

Oggi, però, la notizia è un’altra e riguarda direttamente la gestione della funivia. Sul sito dell’Unione dei Comuni Lombarda “Prealpi”, infatti, è stato pubblicato il bando per far ripartire l’impianto, che vedrà proprio l’ente essere il soggetto aggiudicatore, anche se a livello burocratico sarà il comune di Curiglia con Monteviasco il punto di riferimento. “Data l’esigenza di procedere al più presto all’individuazione del nuovo gestore è escluso il sopralluogo obbligatorio, fermo restando che qualora uno dei partecipanti volesse visitare gli impianti potrà farlo contattando gli uffici preposti”.

Gli operatori economici che intendono partecipare potranno chiedere informazioni alla stazione appaltante tassativamente entro e non oltre il 10 aprile, e l’affidamento della concessione avrà durata fino al prossimo 30 giugno “salvo proroghe a termine di legge. Il comune, sulla scorta del rinnovo dei contratti di gestione, si riserva la facoltà di prorogare la concessione del servizio per un periodo tale da consentire all’Agenzia del traporto Publico Locale di assorbire la gestione della funivia e di tuto il comparto”.

Parlando di cifre, invece, il valore annuo della concessione è pari a 236.300 euro, di cui 119.170,35 per ricavi presunti dalla biglietteria, mentre 117.19,65 derivanti dai ricavi da contributo in conto esercizio. Nel bando si precisa, inoltre, chi sono i soggetti ammessi e le condizioni di partecipazione.

La prima seduta pubblica, nella quale saranno aperte le offerte ricevute, avrà luogo presso l’Unione dei Comuni Lombarda Prealpi, in viale delle Rimembranze 9, presso il comune di Dumenza, alle ore 16 del 16 aprile, mentre è fissato quattro ore prima, alle 12, il termine ultimo per presentare le domande.

Per consultare integralmente il bando di concorso per la gestione dell’impianto di risalita, cliccare qui nella sezione Albo Pretorio online.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127