Alto Varesotto | 6 Settembre 2020

Raccolta differenziata, Gemonio e la Valcuvia trainano il Varesotto

Smaltimento dei rifiuti al 76%, con punte sopra l'84% in alcuni Comuni. In scadenza concessione a Econord, Comunità Montana apre la gara per l'affidamento dei servizi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È vero, gli episodi di rifiuti abbandonati si susseguono con una cadenza piuttosto frequente, eppure Varese è la quarta provincia della Lombardia per percentuale – il 76% – di rifiuti correttamente conferiti.

Come si legge sul quotidiano locale La Prealpina, in un articolo a firma di Riccardo Prando, c’è però una zona precisa del territorio che fa da capofila in questo particolare ambito: l’alto Varesotto e più precisamente la Valcuvia.

Con circa tredici punti percentuali in più – l’89,1% – è infatti Gemonio il Comune più virtuoso, seguito da Leggiuno, Besozzo e Gavirate sopra l’88%, Grantola (che appartiene però alla Valtravaglia) con l’87% e da Caravate, Castello Cabiaglio, Orino e Masciago Primo con l’84%.

Tali dati sono contenuti nell’ultimo report dell’osservatorio provinciale sui rifiuti, reso pubblico verso la fine del 2019. Si tratta, in realtà, di numeri relativi al 2017, ma nulla impedisce di pensare che in tre anni la situazione possa essere peggiorata, anzi, tutto fa propendere per una tendenza al miglioramento.

La positività di questi valori percentuali è dovuta, come emerge dalle colonne di Prealpina, alle politiche ambientali e alla strategia di comunicazione mirata adottate nel corso dell’ultimo decennio sia dalle singole amministrazioni che dalla Comunità Montana Valli del Verbano.

Quest’ultima – dal momento che a fine 2020 scadrà la concessione alla società Econord (che continuerà a prestare il proprio servizio fino al 2028) – ha perciò avviato la gara d’appalto per procedere al nuovo affidamento della gestione delle operazioni relative a raccolta e trasporto dei rifiuti per una trentina di Comuni situati tra il lago Maggiore, quello di Varese e il confine elvetico, con un bacino di utenza di circa 64mila abitanti.

L’importo di base ha un valore di 36mila eure. Tutte le informazioni sul bando e la relativa documentazione sono disponibili sul sito www.vallidelverbano.va.it, nella sezione “Bandi di gara e contratti” o sulla piattaforma Sintel di Regione Lombardia alla quale le offerte dovranno pervenire entro le ore 18 del prossimo 23 settembre.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127