Porto Valtravaglia | 2 Marzo 2019

Porto Valtravaglia, Colombaroli lascia Giacobazzi e lancia la sua candidatura a sindaco

La decisione del consigliere comunale ha diviso la maggioranza, con lui anche la vicesindaca uscente Luisa Baretto e i consigliere Cusatelli e Spozio

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Anche i cittadini di Porto Valtravaglia sono chiamati al voto il prossimo 26 maggio, quando saranno tanti i comuni dell’Alto Varesotto ad andare alle urne per scegliere le nuove amministrazioni. Rotti gli indugi, quello che sembra è che, rispetto ad altre realtà locali, dove alcuni sindaci uscenti molto probabilmente saranno confermati, nel paesino lacustre l’aria che si respira è quella delle grandi sfide.

Gli attuali consiglieri di maggioranza, Ermes Colombaroli e Fabio Cusatelli, e la vicesindaca uscente Luisa Baretto, infatti, hanno deciso di prendere un’altra strada rispetto al primo cittadino, Adriano Giacobazzi, che non ha ancora sciolto le riserve sulla sua potenziale candidatura.

Così il candidato sindaco di una lista, per la quale ancora non sono stati decisi logo e nome, sarà proprio Ermes Colombaroli, che nel 2014 era stato il più votato con ben 275 preferenze. Colombaroli vanta un’esperienza come vicesindaco di Luciano Faverio, dal 2009 al 2014, e quella attuale da consigliere.

Una lista che si compone di molti volti noti e alcune importanti conferme, come quella di Orietta Spozio, donna da sempre impegnata nella cultura del paese e appartenente all’attuale maggioranza. Insieme a loro quattro si candidano anche l’ingegner Matteo Parodi, il geometra Mattia Tonella, l’avvocatessa Teresa Rosalia, il dottore Antonio Aranguren e Gianluca Miglio, Claudio Giuliani e Daniele Vecchio, tutti e tre impegnati nel sociale e in alcune società sportive del paese.

“La decisione di candidarmi a sindaco – racconta Ermes Colombaroli – arriva dopo un’analisi ponderata: con il sindaco Giacobazzi abbiamo avuto alcune divergenze, ormai insanabili, a carattere politico-amministrativo. La nostra sarà una lista all’insegna della continuità, dopo tre mandati di maggioranza, e l’obiettivo principale è quello di far tornare il paese ai fasti degli anni ’70, partendo dagli investimenti e dallo sviluppo turistico. Saremo vicini alle piccole necessità e alla quotidianità delle persone: le strade in ordine, il miglioramento della viabilità, l’illuminazione e l’arredo urbano. Prima di tutto i cittadini dovranno vivere serenamente nel paese in cui abitano. Credo fermamente in questa squadra, stiamo partecipando tutti senza alcun tipo di interesse, mettendoci al servizio della comunità”.

Oltre all’attesa per la decisione del sindaco uscente Adriano Giacobazzi, voci di corridoio danno come certa la presenza di un’ulteriore lista, che nei prossimi giorni probabilmente sarà resa nota. Continuano così ad essere resi noti i gruppi che scenderanno in campo per provare a “conquistare i municipi”, dopo alcune ufficializzazioni che hanno riguardato finora Maccagno con Pino e Veddasca, Grantola, Cuveglio, Mesenzana e Castelveccana.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127