Porto Valtravaglia | 7 Agosto 2018

Porto Valtravaglia, pioggia di multe a bordo strada nel weekend

E' un lettore, colpito dal provvedimento, a segnalare le sue perplessità circa l'area in cui l'episodio si è verificato. La Polizia Locale: "Applicato il codice"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Vorrei segnalare che nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 agosto, sopra la spiaggia Tavella a Porto Valtravaglia, la Polizia Locale ha multato le auto posteggiate”.

Inizia così il messaggio recapitato alla redazione da un lettore, Maurizio Santangelo, sorpreso dal provvedimento qui riportato e perplesso in merito al contenuto del verbale compilato dai vigili. Nel documento, è indicato un marciapiede come area lungo la quale i proprietari dei veicoli hanno constatato la sanzione.

Un marciapiede che, afferma il lettore, “sarebbe una striscia di terra ed erba i cui confini risultano tutt’altro che chiari e definiti”.

C’è però dell’altro nel suo sfogo: “Al di là di questo sono anni ed anni che, al pari di molte altre persone, mi reco in questo posto, e mai mi è capitato di ricevere una multa o di notare cartelli che vietassero il parcheggio. Inoltre, le multe stesse, sono state distribuite apparentemente senza criterio, colpendo cioè solo alcune delle auto presenti“.

E’ così che l’autore del messaggio fa dell’episodio una questione di “buonsenso e tolleranza“, dimenticati a suo dire, vista la situazione sul posto, ma anche le modalità con cui i verbali sono stati distribuiti. “Evidentemente è un modo semplice per fare cassa, oltretutto senza impiegare altre risorse al di fuori di una penna e di un blocchetto. Poca fatica e massima resa – conclude -. Altri interventi richiedono troppo sforzo e non rendono alle casse comunali”.

Anche il sindaco Adriano Giacobazzi ha fatto riferimento al buonsenso di tutti, ritenendosi inoltre profondamente dispiaciuto, in particolare per le circostanze in cui si è verificato lo spiacevole episodio, visto l’ottimo riscontro di partecipazione ottenuto domenica dall’evento a scopo benefico “Abbracciamoli Porto Valtravaglia“, con cui l’associazione Abbracciamoli Onlus ha portato in acqua numerose persone per una traversata a nuoto dedicata alla ricerca e alla cura per le leucemie infantili.

Dall’ufficio di Polizia Locale è invece il responsabile Andrea Tuzio a fare chiarezza sulle ragioni del provvedimento, sottolineando anche come diversi residenti abbiano contattato i vigili per lamentare la presenza dei veicoli in corrispondenza del tratto di strada e quindi la difficoltà, protrattasi per diverse ore, nell’accedere alla zona riservata ai pedoni, ma anche nell’immettersi con sicurezza sulla carreggiata.

I pedoni non possono camminare sulla strada perché i veicoli si trovano lungo un’area a loro destinata, da sempre oggetto della nostra attenzione – spiega il responsabile citando l’articolo 157 del codice della strada, inerente le modalità di arresto, fermata e sosta dei veicoli -. Che la parte rialzata alla base del marciapiede sia in cemento o in terra battuta poco importa. In questo caso – conclude il vigile – si tratta poi di un metro e mezzo abbondante di rialzato dalla carreggiata segnalato con cordolo. Il rispetto delle regole e della sicurezza non può essere accantonato dai punti di vista”.

(Foto di copertina dalla pagina Facebook “RicorsoRapido.it”)

Vuoi lasciare un commento? | 2

2 risposte a “Porto Valtravaglia, pioggia di multe a bordo strada nel weekend”

  1. Theyork ha detto:

    Ti vietano la vita, ti vietano la libertà. VERGOGNA

  2. AL di la’ del fatto che le multe siano lecite e la modalita’ che da’ fastidio ,se li’ non si poteva parcheggiare non si poteva parcheggiare anche tutti gli anni passati,come ho detto invece mai vista una multa, e nemmeno lunedi’6 agosto macchine parcheggiate e nessuna multa,boh…..Se si e’ deciso ( lecitamente ) di far rispettare il divieto di sosta sui “marciapiedi” ,visto che per anni mai era stato sanzionato si poteva perlomeno mettere qualche cartello o avviso sulle auto che non sarebbe piu’ stato tollerata la sosta
    in quella zona prima di multare a tappeto,questo e’ il buonsenso che secondo me e’ mancato

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127