Varese | 16 Settembre 2018

Un’escursione notturna per scoprire tutti i segreti dei rapaci notturni

Ad organizzare, come sempre, Controvento Trekking, realtà da anni ormai impegnata ad organizzare eventi su tutto il territorio dell'Alto Varesotto. Ecco il programma

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una semplice passeggiata notturna dalle ore 20.45, sabato 22 settembre, alla scoperta dei gufi, civette e allocchi del Parco Valle del Lanza. Tra racconti di leggende, miti e curiosità della vita di questi magici animali della notte, con la tecnica del playback i partecipanti potranno provare a sentirli rispondere ai nostri richiami.

Hanno uno sguardo magnetico e nonostante siano molto curiosi non si vedono mai, ma hanno molte cose in comune col mondo dei gatti e come loro sono da secoli associati alla magia. Chi sono? Sono i signori della notte, delle notti d’estate.

Insieme ad Antea si potrà a scoprire il loro mondo: dove vivono, come e che voce ha ognuno di loro. Al crepuscolo ci si immergerà nell’ambiente del Parco Valle del Lanza per un breve e facile tratto, e lungo il cammino si ascolteranno le loro storie e si vedranno alcune immagini che ci permetteranno a tutti di riconoscerli in natura. Infine, attraverso la tecnica del playback, si cercherà di stimolare la loro risposta vocale.

I rapaci notturni sono difatti molto territoriali, e se opportunamente stimolati con l’emissione di canti registrati di un altro individuo della stessa specie (tecnica del playback, appunto), si potrà avere la possibilità di sentirli rispondere ai richiami. Si scopriranno anche le leggende e i miti legati alla loro magnetica figura e Antea insegnerà a tutti ad osservare alcune “tracce” che questi uccelli lasciano nel territorio dove vivono, insieme ad alcune penne del loro piumaggio.

Il programma. Ritrovo ore 20.45 presso il parcheggio del Cimitero Belforte – Viale Belforte, 230, Varese. Dal punto di ritrovo ci si sposterà con poche macchine per spostarci al punto di partenza (a 5′ di macchina). Rientro previsto per le ore 24 circa.

I dettagli. Difficoltà: T (Turistico, facile) Terreno ben tracciato e sentiero per lo più ampio, a sfondo in terra battuta oppure acciottolato. Dislivello: nullo Lunghezza: 4 km. Per chi è adatta: La gita non presenta particolari difficoltà ed è perciò adatta a coloro che vogliono fare una passeggiata rilassante imparando qualcosa in più su questi animali notturni. L’itinerario è ideale per le famiglie, possono partecipare bambini dai 6 anni di età. I minori di 18 anni devono essere accompagnati da un adulto. Per la tipologia di tematica proposta è sconsigliata la partecipazione con i cani. Equipaggiamento obbligatorio: Torcia elettrica, pile o maglioncino, borraccia, calze e scarponcini da trekking, giacca o mantellina impermeabile, spray anti-zanzare. Facoltativo: bastoncini da trekking.

Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127