Milano | 27 Agosto 2018

Regione Lombardia, online la guida per la distribuzione del gas naturale per i comuni

"La Guida pratica Atem gas è uno degli strumenti per aiutare i comuni che negli ultimi anni hanno dovuto costruire un bagaglio di competenze specifiche con difficoltà"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

È online, sul sito di Regione Lombardia, la 3ª edizione della Guida pratica Atem gas, rivolta ai comuni lombardi per supportarli nel percorso di adeguamento alla normativa nazionale sulla distribuzione del gas naturale. Il settore è interamente regolato dallo Stato, che attribuisce la competenza esclusiva ai comuni, i quali devono affidare la gestione del servizio ad un concessionario. Alle Regioni è assegnato il ruolo di commissariamento degli enti che non effettuano la gara d’ambito entro i termini previsti.

“La riforma, istituita con il d.lgs. 164/2000 prefigura un percorso estremamente complesso, che ha visto fortemente impegnati negli ultimi anni gli Enti locali lombardi – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente e clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo -. Enti che hanno dovuto progressivamente costruire un bagaglio di competenze specifiche, con gravi difficoltà, acuite dalla continua evoluzione del quadro normativo. La Guida pratica Atem gas costituisce uno degli strumenti che abbiamo messo in campo per affiancarli in questo difficile percorso, specificando le azioni da intraprendere, in risposta ai principali quesiti che ponevano”.

La Lombardia ha una rete di distribuzione di quasi 47 mila chilometri. La riforma prevede un percorso di riorganizzazione che ha portato alla costituzione degli Ambiti territoriali minimi (Atem) e alla regolazione di gare per il rinnovo delle concessioni, senza ricorrere all’affidamento diretto a società controllate. Così i singoli comuni si sono dovuti aggregare in ambiti territoriali per procedere all’indizione di un’unica gara per ambito. Ed ora in Lombardia ci sono 36 ambiti territoriali ottimali.

La pubblicazione della Guida pratica, curata dall’assessorato regionale all’Ambiente e clima, rientra nel più ampio ruolo della Regione, oltre che di controllo, di accompagnamento degli Enti locali. L’obiettivo è spiegare, passo dopo passo, il percorso per sollecitare i Comuni ad intraprendere l’iter che si può riassumere in quattro fasi: dall’individuazione della stazione appaltante alla mappatura delle reti del gas da parte degli Enti locali, dalla predisposizione dei documenti, comprese le verifiche tecnico-economiche per investimenti sulla rete, all’aggiudicazione della gara.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127