Villasanta | 9 Maggio 2018

Playoff, “Win or Go Home”: la Pallacanestro Verbano oggi a Villasanta. Vincere per Gara3 a Luino

Il vicepresidente Minetti: "L'obiettivo è uno solo: tornare al PalaBetulle sabato sera per goderci un'altra magnifica serata con il calore dei nostri tifosi"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“WIN or GO HOME”: è questo uno slogan molto in voga nella NBA, per presentare le partite decisive, nelle quali una sconfitta vuol dire, per almeno una delle due contendenti, “andare a casa” e concludere la stagione.

Tutto in una notte: per la Pallacanestro Verbano Luino, impegnata nei play-off di Serie C Silver, non ci sono più prove di appello. Dopo la sconfitta di sabato al PalaBetulle, la PVL è ora costretta a vincere questa sera in quel di Villasanta (palla a due alle ore 21.15) per riaprire la serie e portare il verdetto finale a gara 3, nuovamente davanti al proprio pubblico.

Per la squadra di coach Manetta c’è dunque da mettersi completamente alle spalle la batosta casalinga per espugnare un campo ostico (è valso un record di 10 vittorie contro sole 5 sconfitte durante la stagione regolare) e avere la meglio su una squadra che in gara 1 ha saputo mettere sul campo fisicità e tanta energia per ribaltare negli ultimi 10’ di gara l’esito di un’incontro che era sembrato a lungo indirizzato a favore della PVL.

In una serie play-off tutto è possibile e nulla è scontato ma, soprattutto, le gare si decidono solo sulla sirena che sancisce la fine della partita: quindi, seppur l’impresa appaia complessa, Luino ha tutte le qualità per invertire nuovamente il vantaggio del fattore campo e provare a cambiare il destino di questa semifinale.

“Se sapremo limitare l’esuberanza degli avversari e correggere quegli errori che sono stati fatali sabato sera, una tanto fondamentale vittoria non sarebbe così distante”, commenta coach Andrea Manetta.

“C’è da dimostrare la forza del gruppo – confessa il vicepresidente PVL Matteo Minetti -, che sia in grado compattarsi nelle avversità, facendo emergere le qualità dei singoli e concentrarci sulle piccole cose, che sommate durante i 40′ della partita, fanno la differenza fra la vittoria e la sconfitta. La determinazione è massima, siamo sportivi e per questo competitivi, e siamo dei privilegiati, perchè a fronte del lavoro di tutta la stagione, oggi siamo qui a giocarci quelle partite che per un atleta sono il massimo: tensione e competizione, cercando di superare i propri limiti”.

“L’obiettivo è uno solo – conclude Minetti -, tornare al PalaBetulle sabato sera per goderci un’altra magnifica serata con il calore dei nostri tifosi, giocare davanti al nostro futuro rappresentato dai bimbi del minibasket e dai ragazzi delle giovanili”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127