Varese | 16 Novembre 2017

Continuano le sfilate di moda e le panchine dipinte di rosso dell’associazione “violeNza dOnna”

Proseguono le iniziative dell'associazione che da alcuni anni è un punto di riferimento per le vittime di violenza. Sabato 25 sarà presente anche in Parlamento a Roma

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’ottimo successo dello scorso 5 novembre presso il centro commerciale di Cocquio Trevisago, continua, come già annunciato, la sfilata di moda relativa al progetto “Donne di pace”, realizzata da “Violenza Donna” insieme ad “Aisu” (Associazione Culturale per lo Sviluppo Umano) di Luino e l’associazione nazionale “Stati Generali delle Donne”. Un défilé che sarà portato in giro per molti comuni in tutta Italia da attiviste e vittime di violenza, per mettere la donna al centro della società e portare avanti un piano di sensibilizzazione sempre più forte.

I prossimi appuntamenti sono fissati per la prossima domenica al teatro Santuccio di Varese, dove le studenti del liceo artistico “Frattini” saranno vestite direttamente dall’artista Soraya per una sfilata serale (inizio alle 20.30). Seguiranno gli incontri del 2 dicembre all’università di Pavia e dell’8 dicembre al Camponovo al Sacro Monte di Varese.

Prosegue anche il progetto nazionale delle panchine rosse, che nel corso del tempo è stato fatto proprio dai vari municipi sensibili al problema della violenza sulle donne. Per questo, a Cocquio Trevisago, lunedì 20 novembre i bambini delle scuole provvederanno alla pittura simbolica di una panchina, che sarà inaugurata ufficialmente il mercoledì successivo.

A Laveno Mombello, invece, giovedì 23 novembre alle 14.30 il gruppo di cucito “L’ago maggiore” della biblioteca comunale dipingerà di rosso una panchina nel giardino di Villa Frua, mentre nella mattinata di sabato 25 novembre stesso gesto simbolico da parte dei ragazzi del Liceo Scientifico “Sereni”, a cui seguirà una visita guidata alla mostra fotografia a tema, dal titolo “Il peso dell’ombra”, di Raffaella Fidanza e l’incontro con il sindaco Ercole Ielmini.

Sempre nella giornata del 25 novembre, anche il comune di Orino si attiverà per eseguire lo stesso gesto. Infatti, una panchina verrà tinteggiata di rosso, così come accadrà nel comune di Gallarate, su iniziativa dell’associazione “Casa delle donne”, che già lo scorso sabato sera ha portato in scena lo spettacolo teatrale “La panchina rossa”.

Infine, “Violenza Donna” è stata invitata dall’on. Boldrini in Parlamento per presenziare al discorso in diretta che si terrà il prossimo 25 novembre in occasione della celebrazione della giornata mondiale contro la violenza delle donne.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127