EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 28 Aprile 2021

Dichiara tre etti di cannabis al valico di Ponte Tresa, assolto 27enne

Quella che il ragazzo aveva con sé era cannabis light con principio attivo sotto la soglia limite. I fatti risalgono a 3 anni fa, ieri la sentenza in tribunale a Varese

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si era presentato al passaggio della dogana con tre etti di cannabis con sé, dichiarandoli senza alcun tipo di problema al momento dei controlli sui veicoli in transito. Per questo un ventisettenne italiano, residente nel Canton Svitto, era stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

I fatti risalgono a tre anni fa e oggi il giovane, come riporta La Prealpina, è stato assolto dal Tribunale di Varese, dove il giudice ha accolto la richiesta del pubblico ministero e della difesa.

La sostanza che il ragazzo aveva ammesso di possedere, inoltre, era risultata essere cannabis light con quantità di principio attivo al di sotto della soglia limite.

“In tribunale – si apprende dal quotidiano locale – ha ammesso davanti al giudice Davide Alvigini di averla acquistata a Busto Arsizio per pura scorta personale e di volerla portare in Svizzera, anche se poi ha successivamente dichiarato di essere diretto dalla madre che necessitava di assistenza, in Italia, per un paio di mesi”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127