EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 12 Aprile 2021

Basket, la corsa di Varese si ferma a Bologna sotto una pioggia di triple

22 i centri dalla distanza di Reggio Emilia che ottiene il record stagionale e soffoca ogni tentativo di risalita dei biancorossi. Corsa salvezza apertissima

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La marcia della Pallacanestro Varese si è interrotta dopo quattro vittorie consecutive davanti al muro alzato ieri da Reggio Emilia, messa alle strette dall’ultima chiamata, a quattro giornate dalla fine, per allinearsi alle avversarie nella corsa finalizzata ad evitare la retrocessione.

La vendetta di Attilio Caja, alla quarta panchina con la squadra emiliana, si è consumata a suon di triple, la chiave del 95-77 finale che è però ingeneroso rispetto a quanto visto nei quaranta minuti di gioco.

Varese non è stata quella della impresa del Forum di Assago, ma non ha sfigurato su un parquet avvolto da una cappa di tensione, nonostante gli spalti deserti, generata dal peso della posta in palio. La sfida si è rivelata nei fatti una rincorsa unica, proprio quel modello che il team prealpino ha imposto ai suoi avversari nell’ultimo decisivo mese, disarmandoli uno dopo l’altro.

Alla compagine di Bulleri resta il rimpianto per qualche leggerezza di troppo sotto canestro, per quei rimbalzi difensivi mancati qua e là e convertiti dai padroni di casa in seconde chance, importanti nei momenti più delicati del testa a testa. Nulla invece hanno potuto Scola e compagni rispetto al fattore triple di Reggio Emilia. Fattore che ha ridefinito il massimo stagionale a livello di Lega grazie a 22 centri su 37 tentativi. Efficienza del 60%.

Johnson, Taylor e Candi hanno supportato a dovere il vero protagonista di giornata, quel Petteri Koponen che con 8 triple e 26 punti ha aggiunto il traguardo del season high ai due punti che hanno ristabilito l’equilibrio totale nella corsa salvezza. Numeri da record, quelli di Reggio. Numeri che hanno reso invalicabile la barriera alzata dagli uomini di Caja, smorzando anche il più incisivo dei tentativi mossi da Varese per invertire le sorti del match, con il risveglio di Toney Douglas sancito dalle quattro triple infilate nell’ultimo periodo, che sono valse un meno cinque poi spazzato via dai centri dalla distanza firmati dalla guardia finlandese.

Con il successo di Reggio Emilia le squadre a diciotto punti raccolte nella parte bassa del tabellone sono ora cinque: tutte sospese in un limbo tra l’ottavo posto – che spalanca le porte della post season, distante solo due lunghezze – e il quindicesimo ed ultimo posto, dove Cantù attende isolata, a quattordici punti, di giocarsi le sue ultime carte per evitare il tonfo in A2.

Il tempo a disposizione per i calcoli è limitato. Il turno infrasettimanale di mercoledì è già dietro l’angolo. Varese riceverà Venezia nel primo dei quattro incroci rimanenti. A seguire Treviso, Trieste e Brindisi: tutti team formato playoff, compresa l’attuale capolista.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-PALLACANESTRO OPENJOBMETIS VARESE: 95-77 

UNAHOTELS Reggio Emilia: Lemar 5, Koponen 26, Candi 20, Baldi Rossi 14, Porfilio ne, Taylor 8, Giannini ne, Elegar 13, Johnson 9, Bonacini ne, Diouf ne, Kyzlink. Coach: Attilio Caja.

Pallacanestro Openjobmetis Varese: Beane 4, Morse 1, Scola 11, De Nicolao 10, Ruzzier 15, Strautiņš 7, Egbunu 4, De Vico ne, Ferrero 6, Douglas 19. Coach: Massimo Bulleri.

Arbitri: Sahin – Paglialunga – Belfiore.

Parziali: 23-19; 23-19; 21-17; 28-22. Progressivi: 23-19; 46-38; 67-55; 95-77.

Note – T3: 22/37 Reggio Emilia, 13/31 Varese; T2: 9/27 Reggio Emilia, 14/25 Varese; TL: 11/14 Reggio Emilia, 10/14 Varese. Rimbalzi: 33 Reggio Emilia (Elegar 10), 32 Varese (Strautiņš 7); Assist: 27 Reggio Emilia (Koponen 8), 12 Varese (Ruzzier e Douglas 4).

(Foto di copertina © Alberto Ossola) 

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127