EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 20 Dicembre 2020

Luino, oltre 100mila euro per i buoni alimentari: “Bisogna accelerare i tempi”

Il consigliere Davide Cataldo ("#Luinesi") bacchetta l'amministrazione: "Siamo quasi a Natale e i soldi non sono ancora in mano ai cittadini più bisognosi"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ammontano a 112 mila euro i fondi statali destinati al Comune di Luino per la distribuzione dei buoni alimentari, una misura introdotta dal governo già durante il primo lockdown, al fine di tamponare le conseguenze economiche del Covid patite dai soggetti maggiormente vulnerabili.

Quando e in che modo questi buoni verranno assegnati alle persone in difficoltà? I consiglieri di minoranza di “#Luinesi” lo hanno domandato pubblicamente all’amministrazione durante l’assemblea in videoconferenza di venerdì sera, manifestando alcune perplessità rispetto alle tempistiche con cui la questione è stata gestita.

Da Palazzo Serbelloni, tuttavia, il sindaco Enrico Bianchi ha assicurato che la procedura non ha subìto rallentamenti e che il regolamento che disciplinerà la distribuzione dei fondi per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità è attualmente sottoposto alle dovute verifiche.

E’ proprio questo il punto, ha spiegato il leghista Davide Cataldo, al centro delle preoccupazioni espresse dalla minoranza: “Siamo in ritardo – ha affermato l’ex presidente del consiglio comunale durante la seduta – bisogna accelerare i tempi perché siamo a ridosso del Natale ed è proprio questo il momento in cui i nostri concittadini in difficoltà hanno maggiormente bisogno di supporto. Non si tratta di procedure lunghe – ha sottolineato ancora Cataldo, rifacendosi alla gestione della medesima pratica affrontata dai colleghi della sua maggioranza durante gli ultimi mesi del secondo mandato Pellicini -. Ci siamo passati anche noi, i criteri sono gli stessi, i servizi sociali e i relativi funzionari anche. Fate il possibile per assegnare i buoni spesa alle persone in vista delle festività”.

I buoni, una volta conteggiati i destinatari e definite le quote per ciascun nucleo familiare – calcolate in base al contesto specifico e alla situazione reddituale – verranno impiegati presso gli esercizi scelti dal Comune. “Stiamo lavorando intensamente – ha ribadito anche l’assessore ai Servizi sociali Elena Brocchieri – e a breve comunicheremo tutti gli aggiornamenti necessari”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127