EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lavena Ponte Tresa | 19 Novembre 2020

“Gianni Cipolletti un uomo senza confini, legato a lui da una grande amicizia”

A ricordarlo è l'ex sindaco di Lavena Ponte Tresa, il Cavaliere Antonio Sanna: "Ora la sua chitarra si unirà alla voce degli angeli in Paradiso"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La scomparsa di Gianni Cipolletti, noto musicista dell’alto Varesotto, ha lasciato un enorme vuoto non solo nel contesto artistico del territorio, ma anche in tutte le persone, amici e non, che lo conoscevano e lo hanno apprezzato per il suo spirito e per la bontà d’animo.

Uno di questi, senza dubbio, è l’ex sindaco di Lavena Ponte Tresa, il Cavaliere Antonio Sanna, che ad alcuni giorni di distanza dalla morte del 68enne ha voluto rendergli omaggio, con un ricordo sentito e commovente.

“In molti hanno compianto l’immatura scomparsa di Gianni Cipolletti – scrive il Cavaliere Sanna -. Nell’unirmi a loro non posso dimenticare la sua disponibilità, quando gli era richiesta, ad allietare momenti serenità ed allegria. Pù volte nei miei mandati amministrativi l’ho chiamato a presenziare con la sua musica serate di festa soprattutto in occasione del Santo Natale”.

“Ed era sempre un grande applauso. Un uomo senza confini, al quale mi legavano anche rapporti di amicizia con i suoi familiari, essendo la moglie Antonella impiegata alla Comunità Montana Valganna e Valmarchirolo della quale ero presidente. Ora le corde della sua chitarra non diffondono più il loro suono qui in terra, ma certamente si unirà alla voce degli angeli in Paradiso”, conclude Sanna.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127