EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lavena Ponte Tresa | 14 Novembre 2020

L’alto Varesotto piange la perdita del grande musicista Gianni Cipolletti

Migliaia i messaggi di cordoglio sui social network da parte di parenti, amici e conoscenti. Se ne va un pezzo di storia della musica blues tra Lombardia e Ticino

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Negli scorsi giorni è venuto a mancare, a causa del Covid, Gianni Cipolletti, una delle figure centrali della musica del varesotto, sin dai primi anni Settanta, che viveva a Lavena Ponte Tresa. Una notizia tragica, accolta con grande tristezza da parenti, amici e conoscenti, soprattutto sui social network, dove sono stati migliaia i messaggi di cordoglio nei confronti del musicista 68enne, noto anche in Canton Ticino.

Come si legge sul sito bluesandblues.it, “Cipolletti era un cantante  dalla voce roca e chitarrista grintoso, che negli anni ha accumulato esperienze diverse nell’ambito musicale: ha collaborato con noti bluesmen italiani, come Fabio Treves per esempio, ha lavorato con Jacopo Fo, è stato session-man rock e pop, ha capitanato diverse formazioni di country & old time music, ha gestito un proprio studio di registrazione”.

Con i suoi Blues Feeling – spiega sempre bluesandblues.it – si è esibito in decine di festival nel nord-Italia ed in Svizzera come al fianco di nomi illustri del blues statunitense. Molte le sue influenze musicali oltre al blues: dal rock al country al folk; è dunque riduttivo definirlo semplicemente un bluesman, nella sua musica infatti viene superata la tradizione acustica ed elettrica di Chicago, per approdare ad un genere definito da alcuni Power Blues, dove alla musica del diavolo si mescolano rock, swing e country. Un repertorio di brani dove oltre al feeling si da peso all’inventiva e alla tecnica individuale.

Se ne va così uno dei maggiori musicisti del blues del Varesotto, senza dimenticare il territorio lombardo e ticinese, dove si è esibito centinaia di volte. La nostra redazione si unisce al cordoglio di un’intera comunità, che lo ricorderà non solo per il suo spirito, ma anche per aver scritto, negli ultimi decenni, un pezzo di storia della musica.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127