Luino | 5 Settembre 2020

Luino, rimosso l’eternit abbandonato sul ciglio della strada

Effettuate ieri le operazioni di recupero predisposte dal Comune. L'appello dei cittadini ai candidati sindaci: "Fatevi carico del problema rifiuti"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dopo circa una decina di giorni, sono stati rimossi nella mattinata di ieri, venerdì 4 settembre, i cinque quintali di eternit abbandonati – presumibilmente durante la notte fra il 21 e il 22 agosto scorso – sulla strada che collega la frazione luinese di Voldomino a Montegrino.

La segnalazione era giunta alla nostra redazione da parte di un lettore, ma l’episodio è stato anche prontamente denunciato sia a Palazzo Serbelloni sia ai carabinieri forestali, al lavoro per cercare di individuare il o i responsabili di tale atto. L’amministrazione comunale di Luino si è mossa tempestivamente per intervenire il prima possibile in modo da rimuovere e smaltire il materiale, trattandosi di una sostanza altamente inquinante e pericolosa per la salute.

Il costo di tale operazione si aggirerà tra i 5000 e i 6000 euro e, come specificato qualche giorno fa dall’assessore all’Ambiente e Territorio, Alessandra Miglio, “graverà sulle tasche dei cittadini”, cosa che non si sarebbe verificata nel caso in cui chi ha compiuto questo gesto di inciviltà si fosse rivolto a una delle ditte specializzate presenti sul territorio.

Dalle persone che hanno segnalato l’accaduto giunge ora un appello rivolto sia a tutti i cittadini, affinché si comportino in modo più civile e rispettoso dell’ambiente, sia a tutte le liste coinvolte nelle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre alle quali viene richiesto di farsi carico del problema dei rifiuti abbandonati, uno tra i più sentiti da tutta quanta la cittadinanza, in modio particolare dai residenti delle frazioni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127