Laveno Mombello | 16 Luglio 2020

Laveno, Ielmini: “Il problema dei rifiuti è quotidiano, continueremo a punire gli incivili”

Il sindaco commenta il lavoro dei carabinieri della stazione locale, intervenuti nella zona del "Gaggetto" contro i bivacchi e la presenza di rifiuti nelle aiuole

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

All’indomani dell’operazione effettuata dai carabinieri di Laveno, in relazione alla situazione di degrado dell’area “Gagetto” del paese, tra bivacchi e rifiuti di ogni genere sparsi nel prato e tra le aiuole, è il sindaco della città, Ercole Ielmini, ad affrontare il tema e a criticare questi fenomeni di inciviltà, che non riguardano solo il centro cittadino ma anche le zone periferiche.

Un ringraziamento particolare ai carabinieri – commenta il sindaco di Laveno Mombello, Ercole Ielmini -, che hanno fatto il loro dovere e hanno fatto bene a fare in modo che l’ordine ritornasse a regnare in questo bel parco che abbiamo. Le regole devono valere per tutti, giovani, anziani, bambini, italiani e stranieri. Bisogna punire tutti gli incivili, oggi è toccato a questi ragazzi, prossimamente potrà capitare anche ad altri”.

Il problema dell’abbandono dei rifiuti ormai è quotidiano – prosegue Ercole Ielmini -: negli scorsi giorni è avvenuto a Cerro, qualche giorno fa alla spiaggia delle ‘Rianne’, nella zona di via Luino, dove abbiamo trovato un sacco di spazzatura su segnalazione dei cittadini che si sono lamentati con il Comune. Giovani trascorrono lì le loro serate e poi siamo costretti ad intervenire noi”.

Il concetto di fondo è che sarebbe di fondamentale importanza capire che bisogna rispettare le regole. In caso contrario non ne verremo mai a capo”, conclude Ielmini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127