Porto Valtravaglia | 23 Dicembre 2019

Anche la Judo Porto Valtravaglia chiude l’anno, un 2019 ricco di soddisfazioni

Gli atleti e lo staff hanno brindato al Natale e all'arrivo del 2020, ricco di obiettivi da raggiungere. La coppia Dianin-Salvatelli punta alla cintura nera

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si è chiuso con grande soddisfazione da parte di tutto lo staff il 2019 della Judo Samurai Porto Valtravaglia, reduce dalle ultime gare che hanno visto protagonisti gli atleti più piccoli, con i grandi già a riposo in vista della ripresa di gennaio.

E proprio con il nuovo anno, sono due i judoka dell’associazione che avvieranno un importante percorso di crescita per l’acquisizione della cintura nera 1° dan, attraverso un corso regionale. Si tratta di Giacomo Dianin e di Dalila Salvatelli.

Su di loro sono puntati gli occhi del maestro Luca Padovan e dei dirigenti. Per Dalila, inoltre, è ancora grande la soddisfazione per il recente premio come miglior atleta del gruppo nel 2019. Un altro riconoscimento degno di nota è quello assegnato ad Edgar Geovany Tettamanzi, per aver seguito nel migliore dei modi il “Rei no kokoro”, ovvero lo spirito del rispetto, uno dei principi fondamentali della disciplina.

I traguardi raggiunti negli ultimi dodici mesi sono stati festeggiati durante una serata con brindisi e auguri natalizi, alla quale hanno preso parte anche don Luca, parroco di Castelveccana e Portovaltravaglia, e Antonio Aranguren, consigliere comunale a Porto.

“Attendiamo il 2020, che sarà un anno con grandi obiettivi da raggiungere“, ha commentato il maestro Padovan, portando a tutte le famiglie dell’associazione, e a tutti i simpatizzanti, gli auguri di buone feste del presidente onorario Bernardo Lazzarini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127