Milano | 26 Luglio 2019

Fondi per il mezzo bimodale, “La Lega si appropria di una battaglia del M5S e degli attivisti di Luino”

Il consigliere regionale Roberto Cenci (M5S Lombardia) commenta le parole di Francesca Brianza: "I fondi si aspettavano dal 2017, su richiesta di Paola Macchi"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Arriva dal Movimento 5 Stelle il commento sulla dichiarazione di Francesca Brianza in merito al finanziamento di Regione Lombardia, di 1 milione di euro destinato a RFI Rete Ferroviaria Italiana per il finanziamento di un mezzo bimodale, utile per il servizio di soccorso e antincendio sulla tratta tra Zenna e Gallarate.

Il mezzo bimodale permetterà così ai Vigili del Fuoco di lavorare non solo su strada ma anche su rotaia. Infatti il veicolo, per muoversi su rotaia, è dotato di due assi con ruote ferroviarie di tipo e con scartamento idoneo.

Nel 2017 era stato proprio un emendamento dell’allora ex consigliera regionale M5S, Paola Macchi, a gettare le basi per il risultato di oggi, dopo alcuni problemi nell’iter burocratico che avevano bloccato il via ai fondi.

Di seguito la dichiarazione di Roberto Cenci, consigliere regionale del M5S Lombardia.

“Apprendiamo con piacere che è stato approvato un emendamento per stanziare € 1.000.000 per un mezzo bimodale da dare in uso ai vigili del fuoco della zona di Luino per la linea Alptransit.

Francesca Brianza della Lega rivendica con un gran clamore questo eccezionale risultato che avrebbe ottenuto peccato che lo stesso emendamento sia stato provato alla consigliera del Movimento 5 Stelle Paola Macchi durante il bilancio previsionale del dicembre 2017 sotto la presidenza di Maroni. I soldi dovevano essere stanziati un anno e mezzo fa, ma non sono mai stati stanziati.

Ho interrogato a questo proposito l’assessore Terzi che ha risposto che stavano facendo le opportune verifiche per vedere in che modo stanziare questo milione di euro. Ci chiediamo se questo emendamento sia un segno del fatto che la Lega vuole appropriarsi di quella che è sempre stata una battaglia del Movimento 5 Stelle e degli attivisti di Luino.

Approfittando del fatto che governano la Regione credono di far passare ciò che già nel 2017 promesso senza mantenere come una loro iniziativa. Ora ciò che conta davvero è che questo mezzo arrivi perché importante per la popolazione, per la sicurezza della linea, per i vigili del fuoco, per il turismo e per chi utilizza AlpTransit”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127