Luino | 23 Giugno 2019

Luino, appello Ascom: “Negozi aperti nelle sere d’estate, in occasione dei grandi eventi”

Dopo gli ottimi segnali provenienti dalle aperture domenicali, il presidente Vitella si rivolge agli esercenti per "fare squadra" anche durante i grandi eventi estivi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’estate luinese prevede varie manifestazioni che porteranno in città un numero considerevole di visitatori. In alcune occasioni sarebbe particolarmente gradevole e appagante, per i turisti, trovare di sera una città ancora più viva, con quella vitalità che i negozi aperti sanno trasmettere”.

Inizia così, in riferimento al programma di eventi messo a punto per i weekend estivi, un messaggio rivolto dall’Associazione Commercianti ai negozianti della città lacustre, attorno ai quali si concentrano forti aspettative riguardanti lo sviluppo del turismo e dell’economia locale durante i mesi più caldi dell’anno.

Un nuovo appello a fare squadra per la promozione della città e del territorio, che giunge a poche settimane di distanza dalla proposta di estendere gli orari di apertura ad ogni seconda domenica del mese, accolta positivamente dagli esercenti luinesi del centro storico, che hanno aderito in più di trenta all’iniziativa lasciando segnali positivi evidenziati con entusiasmo dal presidente di Ascom Franco Vitella, a margine del primo weekend con le saracinesche alzate e le porte dei negozi aperte di domenica.

L’invito a rendere ancora più attraenti le serate estive fatte di spettacoli, musica dal vivo e diverse altre iniziative – si legge nella nota pubblicata oggi – punta in particolare alla fascia oraria che si estende fino alle 22.30/23.

“Il riferimento è, almeno, alle serate di sabato 29 giugno, in concomitanza con lo spettacolo piromusicale sul lago; sabato 13 luglio, in occasione del concerto di Francesco Baccini al Parco a Lago; sabato 20 luglio, per lo street food festival. Ancor meglio sarebbe l’apertura anche in altre occasioni: venerdì 28 giugno (LuinoModa al Parco a Lago), nelle altre serate dello street food festival (19 e 21 luglio), in occasione di altre manifestazioni, oppure per una libera scelta dei singoli negozianti anche in altre date”.

Rafforzare l’altra iniziativa già in corso – quella appunto delle aperture domenicali – e offrire a chi viene da fuori un motivo in più per visitare Luino, sono le due linee guida ribadite in conclusione dal presidente di Confcommercio Ascom, il quale ribadisce che “si tratta di un invito, che ogni esercente valuterà in base alle proprie esigenze organizzative“.

Se sul fronte dei negozi i primi segnali che giungono dalla stagione turistica sono incoraggianti, ci sono tuttavia altri settori dai quali nei giorni scorsi sono emerse criticità che rispetto agli stessi parametri di riferimento (sviluppo del turismo e promozione del territorio), rischiano di risultare penalizzanti. E’ il caso del recente appello, proveniente dagli albergatori della città, sull’assenza di taxi per i turisti stranieri (rispetto al quale il sindaco Andrea Pellicini, riconoscendo la centralità del tema, ha ricordato che si tratta di una competenza regionale), ma anche di quello lanciato da alcuni giovani gestori di locali, che vedono la movida luinese sempre più soffocata da costi e restrizioni.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127