EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Gerenzano | 12 Febbraio 2019

Il Judo Bu-Sen Luino brilla al Trofeo “Città di Como”: sette atleti sul podio

Ottima prestazione per i ragazzi di Leo Marano, impegnati nel weekend a Gerenzano. Brigatti immenso all'esordio negli agonisti, la sua gara vale il primo posto

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Brillano nel weekend gli atleti del Judo Bu-Sen Luino, impegnati sabato 9 domenica 10 febbraio con la quindicesima edizione del Trofeo “Città di Como”, in scena presso il Palazzetto dello Sport di Gerenzano.

Un gruppo numeroso quello capitanato dal maestro Leo Marano, di rientro dall’emozionante viaggio in Giappone, composto da ragazzi appartenenti a diverse categorie ma tutti motivati nel puntare al podio per capitalizzare il lavoro e i sacrifici delle ultime sedute di allenamento. Ad aprire le danze è Noemi Pignatiello, reduce da una prova lontana dalle aspettative nell’ambito dei recenti Campionati italiani (per lei il decimo posto ma il primato a livello regionale). Tutt’altro che una passeggiata il suo primo impegno sul tatami, che la mette di fronte alla campionessa nazionale uscente, mettendo a dura prova le sue capacità pur non riuscendo ad avere la meglio. Per lei il terzo posto dopo un confronto spinto fino ai recuperi.

Nel circuito degli agonisti fanno invece il loro esordio tre nuovi ragazzi. Gabriele Brigatti è immenso e guadagna il primo posto. Sara Stivoni è terza con una sola sconfitta, mentre Nicola Destefano, acciaccato per un dolore al collo è costretto ad accontentarsi del quinto posto e ad abbandonare la sfida valida per la medaglia di bronzo. Per lui una gara da incorniciare, fino all’infortunio, con tanti buoni propositi in vista del futuro.

Nella sessione domenicale è Karin Berzi ad aggiungersi ai compagni sul podio. Il secondo posto nella categoria Senior è un ottimo risultato, a margine di una prova particolarmente combattuta contro una valida avversaria torinese. Non riescono nell’impresa di portare a casa una medaglia Luca Lo Porto e Giovanni Canino. Luca, fuori peso per soli sei etti, affronta la categoria superiore (81kg), dove incappa in due sconfitte che sommate ad altrettante vittorie valgono solo il quinto posto. Per Giovanni, invece, quattro incontri disputati di cui due vinti, durante i quali ha dimostrato di saper mantenere alto il livello della competitività.

A chiudere il cerchio gli atleti impegnati nella categoria dei pre agonisti: Ivan Pellegrini, Edoardo Bergamaschi (entrambi secondi) e Andrea Rosato, terzo. Per loro il torneo di Como va in archivio con la consapevolezza di dover macinare terreno sotto le direttive e lo sguardo esperto del maestro Leo.

Chiusa la competizione di Gerenzano, il calendario del Judo Bu-Sen segna già un nuovo impegno per l’associazione luinese: sabato prossimo, 16 febbraio, sarà la volta delle qualificazioni ai Campionati italiani Cadetti in programma a Treviglio (Bergamo). Con Emma Petrolo qualificata di diritto, spetterà a Francesco Stivoni e Sofia Pignatiello raggiungere la compagna guadagnando un pass per la graduatoria.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127