EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Curiglia con Monteviasco | 4 Febbraio 2019

Monteviasco, Cosentino: “Ancora nessuna tempistica per la riattivazione della funivia”

Il consigliere regionale replica a muso duro alle richieste dei grillini: "L'elicottero non è un servizio pubblico, bastava scriverci una mail o fare una chiamata".

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Stiamo lavorando fianco a fianco con tutti gli enti preposti, soprattutto con Avt, alle verifiche tecniche e documentali. I passaggi sono delicati ma ad ogni riunione vedo che si fanno passi avanti. Non sono in grado di dare una tempistica per la riattivazione, so solo che si sta lavorando tanto, non solo con la testa ma anche con il cuore“.

Sono queste le parole del consigliere regionale, Giacomo Cosentino, che replica seccamente ad una lettera firmata dagli attivisti luinesi del Movimento 5 Stelle, nella quale è stato evidenziato il grande fascino del piccolo borgo di montagna e dove si raccontavano le tante e particolari bellezze naturali, storiche e popolari, con un sogno nel cassetto: “Custodire quest’ultimo patrimonio della provincia dentro i confini di un parco”.

Oltre a questo i grillini chiedevano alla Regione di garantire assistenza al borgo di Monteviasco, “un servizio di trasporto tramite elicottero, almeno ogni due settimane per dare agli abitanti rimasti a Monteviasco l’assistenza e l’attenzione che meritano. Questo sistema, consentirebbe di portare un parroco, un medico e quanto necessario per il sostentamento di quelle persone, i costi sarebbero peraltro coperti dal contributo che Regione dovrebbe erogare se la funivia funzionasse”.

“Riguardo all’utilizzo dell’elicottero per il trasporto di merci – continua Cosentino -, ovviamente avevamo già chiesto un parere legale dagli uffici di Regione sin da subito: è stato negativo in quanto non può essere configurato come trasporto pubblico e quindi Regione non può dare il contributo economico. Mi spiace che si continui a scrivere sui giornali, con tono quasi polemico, quando basterebbe scriverci una mail o fare una telefonata per chiedere informazioni. Forse la voglia di leggersi sui giornali è troppo forte ma non fa sicuramente bene a nessuno visto che serve solo a creare confusione”.

Curiglia con Monteviasco negli ultimi mesi, soprattutto dopo l’incidente avvenuto presso la funivia, che ha causato il decesso del manutentore Silvano Dellea, continua ad essere al centro dei pensieri di tante persone affezionate al piccolo borgo, sia residenti che possessori di seconde case.

Guardando al piano politico, invece, dal comune sino a Provincia e Regione, si sta cercando una sinergia che possa permettere al borgo di risolvere al più presto, e nel più breve tempo possibile, il problema dell’isolamento del borgo di Monteviasco, a causa del blocco dell’impianto di risalita.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127