EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 3 Settembre 2019

Fiera di Varese, tutto pronto per la 42esima edizione: oltre 160 gli espositori

Dal 6 al 15 settembre, dalla Schiranna al centro, la fiera a ingresso gratuito abbraccerà l'intera città. Ecco i dettagli e le novità, tra cui il primo "fuori fiera"

Tempo medio di lettura: 4 minuti

Torna alla Schiranna, dal 6 al 15 settembre, la Fiera di Varese, storico appuntamento settembrino della città giardino. Un’area espositiva di 8 mila mq coperti, oltre 160 espositori, con attori sempre più selezionati. “Varese Terra dello Sport” sarà il tema di questa 42° edizione della Fiera, che farà da fil rouge a tutti gli eventi collaterali della manifestazione, che quest’anno vedrà impegnate le autorità cittadine, provinciali e regionali nella giornata inaugurale di venerdì 6 settembre alle ore 18.30, allungando così di un giorno la kermesse varesina che anche per questa edizione mantiene l’ingresso gratuito.

Più che mai questa edizione sarà un grande evento per tutta la città, che parte dalla consolidata vetrina dedicata alla piccola e media impresa e al tessuto imprenditoriale locale, con i suoi espositori provenienti per il 70% dalla provincia di Varese, e che per la prima volta andrà ad abbracciare l’intera città. Nasce infatti “Fiera di essere Varese”, la prima edizione del “Fuori Fiera”, l’ambizioso progetto realizzato dall’assessorato al commercio del Comune di Varese in collaborazione con la segreteria organizzativa della fiera di Varese, la Camera di Commercio di Varese, l’assessorato allo sport del Comune di Varese, AVT e le associazioni di categoria Confcommercio Ascom, Confesercenti, Aime e il comitato “Diamoci una mano Varesini”.

Il Fuori Fiera si pone come principale obiettivo quello di creare una vera e propria interconnessione tra il mondo della Fiera ed il centro cittadino. Un’occasione da non perdere in cui la città offrirà a visitatori ed espositori tante opportunità culturali, artistiche, enogastronomiche e far vivere così un piacevole soggiorno in città. Piazza Montegrappa verrà dedicata al progetto “Varese Terra dello sport” dove tutte le sere dalle 18 alle 21 si susseguiranno attività e presentazioni delle società sportive e dei grandi eventi sportivi in programma su territorio nei prossimi mesi.

“Un evento importante, nuovo e ambizioso, coordinato dall’amministrazione comunale ma in sinergia con tutti, dal comitato organizzatore, ai commercianti e alle associazioni di categoria. La Fiera di Varese 2019 esce dai padiglioni della Schiranna e abbraccia tutta la città giardino; questa l’idea che sta alla base del nuovo format, racchiuso nel titolo “Fiera di essere Varese.” Per la prima volta, infatti, la Fiera avrà un vero e proprio “Fuori Fiera“, che coinvolgerà tutti gli enti che lavorano sul centro, in particolare le attività commerciali. Una novità che rappresenta una svolta storica, con tante iniziative coinvolgenti e agevolazioni per la mobilità. Su tutte la nuova promozione che riguarderà i parcheggi del centro: Avt, infatti, ha attivato una promozione per cui, tramite l’esposizione del ticket della sosta in Fiera, sarà possibile posteggiare gratuitamente sulle strisce blu nel cuore della città. Altro elemento di fondamentale importanza è che, da questa edizione, Fiera di Varese aderisce al progetto “Varese Plastic Free“, sostenendo il percorso del Comune per una crescente attenzione ai temi della sostenibilità. Da un lato si utilizzeranno esclusivamente posate e piatti compostabili, mentre dall’altro invece si faciliterà il riciclo di bicchieri, bottiglie e imballaggi in plastica. Dal 6 al 15 settembre ci attende quindi una grandissima edizione della Fiera, che partirà come sempre dagli oltre 160 espositori e dal tessuto imprenditoriale del territorio, ma che valorizzerà a pieno la nuova formula e terrà gli occhi puntati sull’ambiente e sulla mobilità sostenibile. Sono questi i temi su cui come amministrazione abbiamo scommesso negli ultimi anni e poterli portare al centro di un evento storico come la Fiera non può che renderci orgogliosi. Vi aspettiamo tra i padiglioni della Schiranna e, ovviamente, in centro città” sono le parole di Ivana Perusin, assessore alle attività produttive.

Tra le grandi novità della Fiera Città di Varese di quest’anno, un posto di rilievo ha la presenza, all’interno dello stand della Camera di Commercio, dell’edizione 2019 della borsa immobiliare “La Casa in Piazza”. Per il pubblico, l’occasione di accostarsi alle migliori proposte immobiliari delle agenzie. “Una manifestazione capace di valorizzare un ambito – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghi – dove Varese e il suo territorio possono giocare delle carte importanti. Ecco perché il leit motiv della nostra borsa immobiliare è proprio la qualità della vita che offre la nostra provincia con i suoi molti vantaggi da sfruttare. In primo luogo il paesaggio, ma anche la varietà dell’offerta e i prezzi che, a parità di qualità dell’immobile, sono tendenzialmente inferiori rispetto a Milano, particolarmente vicina grazie alla fitta connessione ferroviaria”. La Casa in Piazza è frutto della sinergia tra lo stesso ente camerale con le associazioni degli agenti immobiliari (Anama, Fiaip e Fimaa) e dei costruttori (Ance) nonché la collaborazione del Consiglio Notarile di Milano, degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Busto Arsizio e Varese e delle associazioni dei consumatori.

Ma non finisce qui, in fiera ci sarà anche una selezione del miglior cibo di strada in un intero padiglione. Una cucina gourmet alla portata di tutti, che spazia dalla cucina regionale nazionale, alla cucina internazionale, condito con musica e divertimento e da una selezione delle migliori birre di BaVarese dove arriveranno le due birre artigianali, Puck e Grubber realizzate in esclusiva in collaborazione con il Birrificio Orso Verde di Busto Arsizio, che in fiera festeggia 15 anni di attività, premi e soddisfazioni.

Curiosità, temi di attualità e risate saranno invece i protagonisti dell’area incontri e cultura con VerbaManent, il talk show quotidiano moderato dalla conduttrice Morena Zapparoli Funari, che torna per il terzo anno consecutivo in fiera. Personaggi famosi, tra i quali quest’anno anche Massimo Boldi, e temi di attualità verranno presentati con un “botta e risposta” ogni sera alle 19, in collaborazione con l’Associazione Amici del Caffè Teatro e supportati da Radio Millennium, che per la seconda edizione va ad affiancarsi all’ormai consolidato ruolo di media partner de La Prealpina.

Per tutte le informazioni sulla manifestazione è possibile seguire la pagina Facebook Fiera di Varese.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127