Curiglia con Monteviasco | 26 Dicembre 2018

Monteviasco, Rossi invita alla prudenza: “In caso di maltempo lunghi tempi per i soccorsi”

Il sindaco del borgo avvisa la comunità dopo essersi confrontato con Protezione Civile e Carabinieri: la località di montagna sarebbe raggiungibile in 4 ore

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Negli scorsi giorni Regione Lombardia ha approvato il bilancio di previsione 2019-2021, nel quale è stato inserito anche un ordine del giorno, presentato dal consigliere Giacomo Cosentino, riguardante Curiglia con Monteviasco, colpita dalla tragedia alla funivia che ha causato la morte di Silvano Dellea e per la quale negli scorsi giorni alcuni cittadini luinesi, che hanno casa nel piccolo borgo di montagna, hanno espresso le loro grandi preoccupazioni.

Verrà così favorita la predisposizione di un progetto e di uno studio di fattibilità tecnico – economica, da attuarsi mediante accordo di programma o altro strumento idoneo finalizzato al recupero funzionale ed alla riattivazione della funivia“.

Nel giorno della vigilia di Natale, però, lo scorso 24 dicembre, il sindaco di Curiglia con Monteviasco, Ambrogio Rossi, ha emesso un avviso rivolto a tutta la comunità del piccolo paese, non solo “vista la situazione contingente di chiusura del traffico funiviario Piero–Monteviasco, che si protrarrà per un periodo di tempo ancora da determinare“, ma anche dopo aver “rilevato che l’abitato di Monteviasco è isolato e che si può raggiungere soltanto attraverso due distinti percorsi e mulattiere site in questo comune, l’una che sale dalla località di Piero e l’altra che sale dalla località di Viasco”.

Infine, un altro motivo che ha condotto il sindaco a pubblicare l’avviso è quello di aver “considerato che in questo periodo invernale è probabile che vi sia maltempo, con precipitazioni anche nevose e formazioni di ghiaccio che possono rendere ancor più difficoltosi detti percorsi”.

Così, il primo cittadino Rossi, in base all’articolo 50 della Legge 267/200, ha voluto mettere in guardia “gli abitanti e chiunque decida di effettuare la risalita verso l’abitato di Monteviasco delle potenziali difficoltà descritte in premessa, invitando pertanto alla prudenza e alla consapevolezza delle singole azioni tenuto conto delle proprie condizioni fisiche”.

Infatti, conclude Rossi, “una volta consultati gli organi di Protezione Civile e Carabinieri, è stato stabilito che il tempo necessario affinché i mezzi di soccorso possano raggiungere il luoghi di Monteviasco in caso di maltempo, è di circa 4 ore”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127