Luino | 20 Dicembre 2018

A Luino trenta nuovi alberi per il lungolago

Il sindaco Andrea Pellicini: "Avremo un viale uniforme, dal Lido all'Avav, una passerella di cinquecento metri fatta di alberi unica al mondo"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Dopo avere salvato gli ippocastani di Piero Chiara, caso che aveva innescato grandi polemiche in tutto il paese lacustre, anche a causa della dura presa di posizione del Comitato di cittadini di piazza Libertà e di Sloow Food Varese, il comune oggi ha invertito la rotta e continua a investire sugli alberi.

Infatti, sono stati stanziati i fondi per la prossima messa a dimora di trenta liriodendron nel tratto di lungolago tra la Rotonda del Marinaio e la Ratti. Il progetto è stato voluto fortemente dall’amministrazione comunale.

“Andiamo a ridisegnare questa parte della passeggiata di viale Dante resa quasi spoglia dagli abbattimenti dovuti al cancro dei platani – racconta il sindaco di Luino, Andrea Pellicini -. In questo modo, avremo un viale uniforme dal Lido sino all’Avav, una passerella di cinquecento metri fatta di alberi che, passando per il Santuario del Carmine e per il parco a lago,  conduce al Verbania. Unica al mondo”.

Gli alberi saranno messi a dimora entro febbraio, che seguirà all’abbattimento dei platani presenti ed affetti da “cancro colorato”, come abbiamo raccontato ad inizio dicembre.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127