Cadegliano Viconago | 14 Novembre 2018

Cadegliano Viconago, da domani il comune rilascerà la nuova carta d’identità elettronica

Ad annunciarlo il sindaco del paese, Arnaldo Tordi. Il documento potrà essere richiesto presso l'Ufficio Anagrafe. Ecco le informazioni e tutte le procedure

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A partire da domani, giovedì 15 novembre, il comune di Cadegliano Viconago potrà rilasciare ai cittadini la nuova carta d’identità elettronica, che sostituirà il vecchio documento in formato cartaceo, nonostante quest’ultimo rimanga in vigore fino alla sua regolare scadenza.

A renderlo noto è il sindaco Arnaldo Tordi, che tramite un post sulla propria pagina personale di Facebook ha ricordato le principali pratiche che i residenti dovranno eseguire per passare dal vecchio al nuovo formato.

La carta d’identità elettronica potrà essere richiesta presso l’Ufficio Anagrafe telefonando al numero 0332 591012 (interno 1) per fissare un appuntamento, oppure recandosi presso il medesimo ufficio durante gli orari di apertura. Qui l’interessato dovrà presentarsi munito di carta d’identità scaduta o deteriorata (o ancora in possesso della denuncia di smarrimento/furto), di una foto tessera recente, della tessera sanitaria e nel caso specifico di permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità. Per i minori è necessaria la presenza dei genitori muniti di documento validi.

Una volta acquisiti i dati, sarà rilasciata dal comune una ricevuta di richiesta della carta d’identità elettronica, contenente la prima parte dei codici pin e puk. La restante verrà recapitata presso il domicilio insieme alla tessera, nell’arco di sei giorni lavorativi.

Il costo complessivo della procedura è di 22,50 euro da pagare in contanti. In caso di duplicato il prezzo è di 28 euro e comprende spese di gestione sostenute dallo stato, diritto fisso, diritto di segreteria, rimborso delle spese di spedizione. La validità, invece, varia a seconda dell’età del titolare: 3 anni per i minori da 0 a 3 anni non compiuti, 5 anni per i minori da 3 a 18 anni, 10 anni per i maggiorenni. La carta d’identità elettronica prevede infine la possibilità, per tutti i cittadini maggiorenni, di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte, che verrà comunicato al Sistema Informativo Trapianti.

Per ulteriori dettagli e approfondimenti visitare il sito www.cartaidentita.interno.gov.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127