EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Castelveccana | 19 Agosto 2018

“Il futuro delle Fornaci di Caldè tra resort e case vacanza?” Pezza: “Non c’è neanche un documento”

Chiarite le voci sull'entità degli ultimi lavori eseguiti, ma compaiono in rete alcune foto che simulano il nuovo aspetto dell'area. Iniziativa curata dai proprietari

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Per ora si tratta solo di un’ipotesi, ma l’idea di assistere ad un processo di cambiamento radicale delle Fornaci di Caldè, nota località lacustre di Castelveccana, ha stimolato realmente un dibattito tra cittadini e turisti, rimasto in sospeso ma non privo di interessanti risvolti.

Era l’inizio di giugno quando alcuni lavori presso la nota spiaggia avevano attirato l’attenzione dei frequentatori, motivata inoltre dalla presenza di una voce, fatta circolare tra le vie del paese, circa la possibilità di vedere l’area trasformata in una nuova zona residenziale.

Una teoria smorzata sul nascere dall’amministrazione, intervenuta sul punto per fare chiarezza. Il vicesindaco di Castelveccana Luciano Pezza, aveva infatti sottolineato, negli stessi giorni, l’assenza totale di un progetto urbanistico di quell’entità, motivando inoltre la presenza dei lavori, dovuti ad un intervento di manutenzione e messa in sicurezza, tra pulizia, smaltimento dei rifiuti tossici e delle sostanze pericolose.

Vicenda tutt’altro che chiusa però, dopo che a comparire sul sito web di un’agenzia immobiliare, lefornacidicalde.com, sono proprio le immagini di come le Fornaci potrebbero cambiare aspetto, tra resort e lussuose case vacanza. Il tutto, stando a quanto viene nuovamente spiegato dal comune, potrebbe essere riconducibile ad una richiesta formulata dai proprietari, la Santa Veronica srl, quella cioè di diffondere in rete le immagini di una simulazione allo scopo di entrare in contatto con potenziali finanziatori.

Un episodio, quest’ultimo, che tiene dunque aperto il dibattito sul futuro dell’area, che sorge su una superficie di più di 128mila metri quadri e vanta una spiaggia tra le più frequentate della costa, pur essendo a tutti gli effetti una proprietà in mano a privati. Motivo per cui, alla luce di quanto descritto, è lecito tenere in considerazione la possibilità di vedere un giorno il luogo completamente rivoluzionato nel suo aspetto.

“Se c’è qualcuno che vuole farsi pubblicità alle nostre spalle – spiega il vicesindaco di Castelveccana, Luciano Pezza -, noi non ci stiamo. Come già detto a giugno dal punto di vista urbanistico è tutto fermo ed escludo che si possa immaginare una realizzazione che non abbia il massimo rispetto ambientale e delle costruzioni di valore esistenti. È un’area privata e va trattata come tale, quindi se i proprietari vogliono pulire o fare manutenzione ne hanno tutti i diritti. Siamo bene a conoscenza del valore paesaggistico e naturalistico dell’area, e cercheremo di tutelarla in tutti i modi, ma qui mi sembra che la proprietà privata stia cercando investitori. Di sicuro il valore economico non ci permette di acquistarlo come comune e per ora ripeto: non c’è neanche un documento”.

“Ad oggi – conclude il vicesindaco Pezza -, i contatti si sono soffermati su quella che è da noi considerata la priorità, ossia il tracciato a lago della passeggiata quale opera condivisa e preventiva ad ogni possibile intervento”.

(Foto di copertina dal sito www.lefornacidicalde.com)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127