EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lombardia | 5 Marzo 2018

Regionali, “Il centrodestra avanti, Fontana batte Gori”. Attesa per gli eletti in provincia

Lo spoglio reale inizierà oggi alle 14, ma i primi exit poll danno il candidato governatore del centrodestra vincitore su Giorgio Gori al 38%-42%

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si prospetta un en plein assoluto per il centrodestra, soprattutto della Lega, con la vittoria di Attilio Fontana alla presidenza di Regione Lombardia. Secondo gli exit poll, infatti, il candidato leghista del centrodestra, che raccoglierà l’eredità di Roberto Maroni, è avanti a Giorgio Gori, candidato del centrosinistra, 38-42% su 31-35%.

Attilio Fontana ha commentato a caldo le prime proiezioni: “Mi sembra un buon risultato. Grazie ai lombardi che hanno partecipato al voto in maniera così massiccia e hanno fatto questa scelta”. “Si prospetta una vittoria storica della Lega, in particolare in Lombardia – ha aggiunto al suo fianco il segretario lombardo Paolo Grimoldi -. Gori non pervenuto, aspettiamo la sua telefonata per riconoscere la sconfitta”.

Nel frattempo grande attesa tra i candidati della provincia di Varese per le regionali, che vedrebbero il centrodestra conquistare la maggioranza dei seggi, lasciando, probabilmente, solo due seggi agli avversari, uno al Partito Democratico ed uno al Movimento 5 Stelle.

Sono definitivi, invece, i dati sull’affluenza alle elezioni regionali della Lombardia: alle ore 23, infatti, aveva votato il 73,07% degli aventi diritto (dati relativi a 1.516 comuni su 1.516). Lo rende noto il Ministero dell’Interno. Nella precedente tornata elettorale del 2013, che però si svolse in due giorni, alla stessa ora si era recato alle urne il 76,77% degli elettori. Nell’Alto Varesotto i comuni con più bassa affluenza sono Curiglia con Monteviasco, Cadegliano Viconago e Cremenaga, mentre a Duno, Monvalle e Brinzio le più alte.

Elezioni regionali: ecco la situazione dell’affluenza nei comuni dell’Alto Varesotto alle 23. Agra 64,28%, Azzio 70,25%, Bedero Valcuvia 70,05%, Besano 67,25%, Besozzo 70,08%, Brenta 64,92%, Brezzo di Bedero 65,89%, Brinzio 73,77%, Brissago Valtravaglia 68,04%, Brusimpiano 56,41%, Cadegliano Viconago 49,43%, Caravate 65,53%, Casalzuigno 64,10%,  Cassano Valcuvia 67,63%, Castello Cabiaglio 62,59%, Castelveccana 66,26%, Cittiglio 62,39%, Cremenaga 52,51%, Cuasso al Monte 65,89%, Cugliate Fabiasco 61,55%, Cunardo 64,73%, Curiglia con Monteviasco 43,72%, Cuveglio 65,68%, Cuvio 62,16%, Dumenza 60,13%, Duno 77,47%, Ferrera di Varese 67,00%, Gemonio 67,81%, Germignaga 63,51% Grantola 66,69%, Lavena Ponte Tresa 54,95%, Laveno Mombello 68,39%, Leggiuno 72,73%, Luino 59,83%, Maccagno con Pino e Veddasca 54,83%, Marchirolo 60,96%, Marzio 64,35%, Masciago Primo 71,19%, Mesenzana 62,70%, Montegrino Valtravaglia 65,96%, Monvalle 76,06%, Orino 63,77%, Porto Ceresio 60,77%, Porto Valtravaglia 64,03%, Rancio Valcuvia 67,42%, Sangiano 60,46%, Tronzano Lago Maggiore 47,81%, Valganna 65,22%, Varese 68,79%. L’affluenza in provincia di Varese è del 70,50%.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127