Milano | 16 gennaio 2018

Allerta maltempo: vento forte sull’Alto Varesotto. Se nevica nel weekend si scia in Forcora

Sul territorio attesa la neve per l'apertura dell'impianto sciistico della Forcora, ma a partire dalla tarda serata di oggi sarà il vento il protagonista

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, ha emesso una comunicazione di moderata criticità (codice arancione) per rischio vento forte per la giornata di domani, mercoledì 17 gennaio, sull’Oltrepo Pavese. La stessa comunicazione vale anche come avviso di ordinaria criticità (codice giallo) sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova).

Il meteo. “La graduale discesa dal Nord Europa di una struttura depressionaria, con associata aria fredda in quota – ha spiegato Bordonali – lambira’ tra le giornate di oggi 16 gennaio e domani 17 gennaio anche il Nord Italia. In questa fase la nostra regione sarà interessata da un intenso flusso di correnti da ovest nordovest in quota, che determineranno una generale intensificazione della ventilazione, in particolar modo
in montagna”.

Oggi venti dai quadranti occidentali: in pianura in prevalenza deboli, in montagna da deboli a moderati in intensificazione fino a forti dal pomeriggio/sera. Domani 17 gennaio, fin dalle prime ore, venti in pianura da deboli a moderati da ovest, localmente forti specie sui settori centrali ed orientali, in attenuazione in serata. Attese raffiche fino a 35-60 km/h. Oltre i 700 m circa, venti moderati o forti da ovest nordovest: in particolare su Appennino, fascia prealpina e Alpi di confine medie orarie mediamente comprese tra 30 e 60 km/h, con raffiche fin sui 70 km/h. Per la giornata di domani 17/01, previste deboli nevicate lungo le creste di confine in sconfinamento su alta Valtellina, Valchiavenna, Valmalenco, possibili anche su Adamello e Orobie. Limite neve attorno ai 500 m. Oltre i 1000 m. attesi fino a 5-15 cm.

Sul territorio dell’Alto Varesotto, invece, c’è grande attesa per la neve, almeno in montagna. Dal prossimo weekend, infatti, se i fiocchi bianchi tornassero a cadere in Forcora, con tutta probabilità, verrà riaperto anche lo skilift, che porterà appassionati sciatori a calcare le uniche piste della provincia di Varese, dopo l’assegnazione della gestione della sciovia alla società Funivie Lago Maggiore di Laveno Mombello.

Per consultare integralmente l’avviso di criticità emesso da Regione Lombardia, cliccare qui.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"