Luino | 22 ottobre 2017

CRI Luino: “Aziende che chiudono e famiglie senza lavoro: faremo di tutto per sostenerli”

Il presidente Buchi: "La Italtrasfo, la Masci, la residenza per anziani Albertini Wanda di Agra e molte attività commerciali nel luinese. In essere una profonda crisi"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

“Con apprensione stiamo seguendo quanto è accaduto negli ultimi mesi nella nostra Comunità, nella speranza di esiti positivi”, afferma su Facebook il presidente della Croce Rossa di Luino, Pierfrancesco Buchi. “Purtroppo in molti frangenti pare non sia così. Aziende che chiudono, famiglie che si ritrovano con padri o madri senza lavoro, anziani che devono cambiare contesto abitativo perchè l’attuale non può più ospitarli.

“Le aziende Italtrasfo e Masci di Germignaga, la residenza per anziani Albertini Wanda di Agra, molte attività commerciali nel luinese – continua Buchi -: tutti segnali di una profonda crisi in essere, prodotta spesso da dinamiche economiche o sociali. Il silenzio di una certa politica, coinvolta indirettamente con alcuni di questi contesti, è significativo.  Le risposte che vengono date a supporto del tessuto economico e sociale del territorio sono spesso inadeguate e dovremmo porci tutti delle domande, su quali azioni condivise mettere in campo e su chi realmente è in grado di farlo, prima che certi accadimenti trovino il loro epilogo più negativo”.

“La nostra voce, e crediamo anche quella di altre realtà associative di buona volontà, non desisterà dal farsi sentire nelle azioni e nelle opere a favore di chi si ritroverà in difficoltà. Faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità come Croce Rossa, qualora fossimo coinvolti, con interventi mirati a sostegno sia di chi ha perso il lavoro sia verso i più vulnenarabili. Le priorità – conclude -, oggi, nella nostra zona, sono queste, non altre”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127