Luino | 4 Ottobre 2017

Sondaggio: “Area Lido? I cittadini invocano piscine e bar, ma anche discoteca come ai vecchi tempi”

Più di 1200 i votanti, divisi tra l'esigenza di un immediato recupero della struttura e la necessità di inserire anche l'area ex Ratti

Pellicini:
Tempo medio di lettura: 2 minuti

È dello scorso 30 luglio, annunciata direttamente dal sindaco di Luino Pellicini, la notizia della votazione in giunta di “una variazione di bilancio per finanziare lo studio di fattibilità della riqualificazione del Lido di Luino”. La parola d’ordine era stata “privilegiare il servizio pubblico” attraverso il recupero “delle piscine e del grande locale destinato a ristorante e bar”.

Attraverso il nostro sondaggio avete avuto la possibilità di “dire la vostra” in merito al recupero della zona del Lido, rispondendo alla domanda “come vi piacerebbe diventasse?”. Più di 1200 i votanti, con numerosi interventi emersi grazie alla voce “altro” che permetteva di inserire direttamente un proprio commento. Con ben il 38% complessivo, la risposta più votata è stata “Una spiaggia ‘Lido’ sul lago con piscine, bar e ristorante”, seguita dal 31% delle preferenze da “Meglio un progetto più complesso inserendo l’area Ratti” e dal 23% per “Che torni come prima, con discoteca e piscine”. Pochi voti per l’opzione “l’importante è il recupero della struttura, poi si vedrà”, votata solo dal 6% dei cittadini.

Diverse, inoltre, le proposte dei lettori. Più della metà ha invocato il recupero di piscina, bar/ristorante e discoteca, che una volta attiravano anche tanta gente da lontano. Insomma, un tuffo nel passato. In linea generale, non dispiacerebbe neanche l’apertura di uno spazio dove bambini e ragazzi possano trascorrere l’estate, tra aperitivi, tuffi e musica. E per rimanere in tema di giovani, anche il recupero della zona con attrezzature e campi sportivi come beach volley, basket, arrampicata e skatepark sarebbe gradita a molti utenti.

Altro tema più volte citato è stato quello della necessità di un accesso diretto al lago: a detta di molti, una spiaggia libera è ciò che manca a Luino per definirsi a ragione paese lacustre. Ma anche paese turistico. Infatti, in tanti hanno sottolineato come gli stranieri prediligano (o possano prediligere in mancanza di strutture alberghiere, come Luino…) il campeggio o il camper.

Non sono mancati riferimenti all’integrazione nel progetto dell’area ex Ratti, che potrebbe permettere di creare un collegamento con Germignaga.

Insomma sono diversi i modi in cui la zona Lido potrebbe essere recuperata, facendola diventare un luogo per grandi e piccoli e contribuendo al rilancio definitivo non solo dell’area ma dell’intera cittadina, altrimenti senza un progetto serio, l’area Lido non tornerà mai “come ai vecchi tempi”

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127