Luino | 13 settembre 2017

Presentata la stagione teatrale di Luino: tra Lopez-Solenghi e Massironi, anche operetta e musical

Numero degli spettacoli saliti a otto, costi contenuti e partecipazione alla prima edizione del "Festival teatrale dei laghi lombardi"

Alla presenza dell’assessore alla cultura Pier Marcello Castelli e del direttore artistico Oscar Masciadri è stato presentato ieri pomeriggio il programma della stagione teatrale luinese. La prima novità riguarda il numero di spettacoli proposti: non saranno più sei, bensì otto le rappresentazioni che andranno in atto al Teatro Sociale, con l’aggiunta di un musical e un’operetta.

Inoltre, per rispondere all’obiezione di parte dell’utenza relativa alla coincidenza delle date degli spettacoli con partite e gare sportive infrasettimanali, si è deciso per la messa in scena degli spettacoli nella sola serata di lunedì. L’unica eccezione del caso è stata fatta per la rappresentazione d’esordio “Massimo Lopez & Tullio Solenghi Show”, poiché è stato scelto come spettacolo “di riparazione” in sostituzione de “Il clan delle divorziate” (che ha dovuto fare i conti con un problema fisico di uno degli attori).

Altra novità della stagione teatrale è l’organizzazione del primo “Festival teatrale dei laghi lombardi”, promosso da Regione Lombardia e ideato dall’Associazione “Festival del teatro e della comicità” di Luino. Un evento che permetterà un reciproco e libero scambio tra i vari comuni che si affacciano non solo sul Lago Maggiore, ma su tutti quelli della regione. Ciascuno, infatti, eleggerà uno spettacolo tra quelli della propria programmazione.

In aggiunta agli spettacoli già in programma per la stagione teatrale 2017/2018 (elencati sotto), è stato poi annunciato, dopo l’ottimo successo della passata edizione, uno spettacolo del famoso trio “I Legnanesi”. La rappresentazione, dal titolo ancora ignoto, è fissata per il 16 aprile venturo ed è fuori abbonamento. Tuttavia si riserva ai possidenti la prelazione e la possibilità di scelta dei migliori posti per il “Concerto di Natale” organizzato dal Comune prima delle festività.

Per quanto riguarda i costi si è cercato di “contenere al massimo i prezzi” e, come per le altre stagioni, sottoscrivere un abbonamento è più vantaggioso. La prelazione per le persone già in possesso dell’abbonamento l’anno passato partirà domani fino al 1° ottobre. La campagna abbonamenti per i nuovi iscritti, invece, sarà aperta dal 2 al 18 ottobre. Infine, i singoli biglietti per tutti gli spettacoli saranno disponibili dal 19 ottobre prossimo (sconti per under 24).

L’amministrazione comunale prospetta una stagione teatrale di successi e si augura un bilancio più che positivo. In questo caso, infatti, “l’eventuale somma eccedente sarà destinata per il restauro dell’organo della chiesa di Voldomino – dichiara l’assessore alla Cultura, Pier Marcello Castelli -. La prossima stagione teatrale è stata allestita con l’obiettibo primario di garantire quella qualità che il pubblico è ormai abituato ad aspettarsi. Uno sforzo ed un impegno non da poco, di questi tempi, per l’amministrazione comunale che ha addirittura scelto di incrementare il numero degli appuntamenti, aggiungendo, ai consueti due spettacoli due novità assolute. Un’offerta teatrale di prim’ordine, all’insegna del divertimento, ma anche della riflessione, che consentirà di provare forti emozioni”.

Soddisfazione anche da parte del direttore artistico Masciadri: “E’ bello essere riusciti a portare Lopez e Solenghi, anche se a fatica. Per quanto riguarda le operette, oggi la maggior parte sono in playback, mentre a Luino ci saranno coro e orchestra dal vivo, con costumi di scena e una scenografia fantastica. Sarà la tipica operetta classica. La gente se la ricorderà per un pezzo”.

In chiusura è stato rivolto anche un ringraziamento agli sponsor (Finizio Assicurazioni Srl e ristorante “Al Cantinone”, ndr) che hanno contribuito con quasi il doppio dell’importo rispetto l’anno passato.

Programma stagione teatrale luinese 2017/2018:

28 ottobre: Massimo Lopez & Tullio Solenghi Show.

6 novembre: Fiore di cactus. Commedia di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy.

20 novembre: Miseria e nobiltà. Prosa classica dal testo di Eduardo Scarpetta.

11 dicembre: Ma che razza di Otello. Monologo musicale con Marina Massironi.

15 gennaio: La vedova allegra. Operetta di Viktor Léon e Leo Stein e musiche di Lehar.

12 febbraio: Sotto spirito. Monologo con testi di Alberto Patrucco e di Antonio Voceri.

5 marzo: Andando vivendo. Musical con Saule Kilaite e il clarinetto di Marino Delgado Rivilla.

26 marzo: Cuori scatenati. Commedia con Sergio Muniz.

Per informazioni sugli spettacoli, sui biglietti e sugli abbonamenti, consultare il sito comune.luino.va.it.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"