30 Gennaio 2017

Il Luino-Maccagno espugna Viggiù, ritrovando il sorriso con Vallone allo scadere

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Vittoria importantissima ieri pomeriggio, in trasferta a Viggiù, per il Luino-Maccagno che torna a conquistare i tre punti nella prima partita del 2017. Lo fa grazie ad un grande gol di Vallone nei minuti di recupero. Torna così il buon umore nello spogliatoio dei ragazzi di De Berardinis che accorciano la classifica in zona playout, con due partite ancora da recuperare. “Una vittoria del gruppo, che ci permette di iniziare il girone di ritorno nel migliore dei modi”, commenta a fine gara il mister luinese.

Il Luino-Maccagno espugna Viggiù, ritrovando il sorriso con Vallone allo scadere. Era una partita da vincere e così è stato, nonostante il gol sia arrivato nei minuti di recupero, oltre il novantesimo. Un match equilibrato con Vecchietti mai impensierito dai padroni di casa, che si sono fatti vedere in avanti solo con attacchi velleitari. Nel primo tempo il gioco si è sviluppato a metà campo con il Luino in gestione ed il Viggiù pronto a ripartire. La squadra di mister Colucci, indebolitasi nella sosta natalizia, ha lasciato spazio alle avanzate dei luinesi che dal canto loro hanno faticato molto ad impostare e a concretizzare gli attacchi, con numerosi errori in fase di disimpegno e nell’ultimo passaggio. Ancelliero davanti troppo spesso si è visto in difficoltà con i difensori di casa pronti a contrastarlo e a chiuderli ogni spazio. Il Viggiù ha provato, con alcuni palle inattive, a rendersi pericoloso, ma in nessuna occasione è riuscito a concludere in porta.

Il secondo tempo. Se Morello e Gioga sono stati imprecisi da fuori area, lo sono stati anche Ahmed ed Ancelliero, con una traversa su pallonetto del giovane centrocampista luinese nel secondo tempo. Tante le occasioni, soprattutto nella seconda frazione, dei rossoblù: miracolo di Ambrosini su una punizione diretta all’incrocio dei pali di Fusco e in un’altra circostanza quando ha detto di no al giovane Juniores Morandi. Alla fine a siglare il gol che vale i tre punti con una grande zampata è stato Vallone, nei minuti di recupero.

Una grande partita corale per i luinesi, sia con i centrali difensivi Arioli-Vigezzi che, insieme a Vallone e Romano, hanno concesso poco agli avversari. Di qualità anche la prova di capitan Lucchini e Castorino al centro, coadiuvati da Cannucciari e dal rientrante Diana, dopo il lungo stop. In attacco, oltre al solito Ancelliero, anche Follis ha dato il suo apporto fondamentale. Dalla panchina buoni riscontri anche da Fusco, Ahmed e Morandi.

“Sono soddisfatto della gara dei miei ragazzi – spiega Andrea Berardinis -, questi tre punti ci danno la giusta carica per questo girone di ritorno, dove dobbiamo solo rimanere concentrati e migliorarci, allenamento dopo allenamento. Abbiamo disputato una partita con disciplina, sia sotto il profilo psicologico che sotto quello tecnico-tattico. Abbiamo avuto tante occasioni gol, che potevamo sfruttare meglio, ma la vittoria di oggi vale tantissimo, perchè la meritavamo. Era la prima opportunità per ridurre le distanze da quelle che ci stanno davanti. Ora dobbiamo rimanere con i piedi per terra e giocare anche domenica prossima con lo stesso entusiasmo e lo spirito di gruppo che ci ha sempre contraddistinto. Dobbiamo avere voglia di migliorare e, con tutti gli impegni che avremo nel mese di febbraio, ci sarà spazio per tutti. L’ho detto ai ragazzi, ho bisogno di ognuno di loro. Vogliamo salvarci e solo attraverso dedizione e sacrificio potremo lottare per raggiungere il nostro obiettivo”.

Viggiù – Luino Maccagno 0-1 (Arbitro: Corbetta di Como)

Viggiù: Ambrosini, Tozzo, Marangoni, Mezzanotte, Pinton, Cortesi, Morello, Puka, Calandrino, Gioga, Compri. A disposizione: Piatti, Cestaro, Filippetto, Galetti, Mai, Iaconis. Allenatore: Colucci.

Luino-Maccagno: Vecchietti, Romano, Arioli, Vallone, Vigezzi, Lucchini, Cannucciari, Castorino (Ahmed), Ancelliero, Diana (Fusco), Follis (Morandi). A disposizione: Civitillo, El Amiri, Piazza, Raiser. Allenatore: De Berardinis.

Diciottesima giornata del Girone A Prima Categoria Lombardia. Antoniana – Saronno Robur 5-0, Arsaghese – Union Tre Valli, Cas Sacconago – Belfortese 0-2, Fagnano – Vanzaghellese 2-5, Guanzatese – Gorla Maggiore 2-1, Solbiatese – Mozzatese 0-0, Valceresio Audax – Gerenzanese 3-1, Viggiù – Luino Maccagno 0-1.

Classifica di Prima Categoria Lombardia (Girone A): Guanzatese* 41, Belfortese* 36, Valceresio Audax* 34, Cas Sacconago* 32, Fagnano e Gorla Maggiore* 29, Arsaghese** 27, Vanzaghellese 24, Antoniana* 22, Viggiù*, Mozzatese* e Solbiatese 17, Saronno Robur 16, Union Tre Valli 14**, Luino-Maccagno** 13, Gerenzanese 8.
(* una partita in meno, ** due partite in meno).

(Grazie per il video a Roberto Castorino e per la foto a Serafino Civitillo)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127